Comune di Pisa

A Pisa la mostra "Concept Context Content" di DovBer Marchette

Alla Galleria Sopra Le Logge 40 quadri dell'artista di Boston

 dal 6 settembre 2020 al 27 settembre 2020

Sarà ospitata alla Galleria Sopra Le Logge a Pisa la mostra Concept Context Content di DovBer Marchette. L'esposizione, curata da Gabriella Diddi e Fabrizio Sorbi, rimarrà esposta dal 6 al 27 Settembre 2020 tutti i giorni dalle 16 alle 19 ad ingresso gratuito. La mostra, già presentata con grande successo, prima di far tappa a Pisa è stata ospitata a Siena e Lucca, oltre che a Massa e a Pistoia.

In esposizione circa 40 quadri dell'artista di Boston realizzati negli ultimi anni e divisi in più sezioni che provengono da collezioni private e pubbliche, installazioni permanenti a Boston Berkley e New York.

"Nelle sue opere - scrive Diddi - Marchette, pittore e scultore da oltre 40 anni, estende la tradizione dei modernisti del XX secolo da Millet a Sol LeWitt con un espressionismo astratto, concettuale, informale e visionario, esplorando l’idea originale attraverso il processo creativo. Per le sue opere utilizza oggetti personali, di recupero, elementi naturali, per una ricerca della purezza dell’oggetto data dall’essenzialità dei materiali usati.  Per l’appuntamento “Concept, Context, Content”, saranno presenti circa 35 opere suddivise per tematiche. In tutte lo stesso fil rouge che lega la sua produzione: l’utilizzo di soli cinque colori. Blu, giallo, marrone, verde e bianco”.

La pittura di Marchette sviluppa la sua forza attraverso l'uso prevalente di cinque colori: blu, giallo, marrone, verde e bianco. I colori possono essere intensi o tenui, ma sempre dominanti e diventano il simbolo della vitalità, assumendo valenze simboliche. Attraverso i colori ora intensi, ora più tenui con giochi di tonalità, DovBer Marchette esprime le sue emozioni. Ogni stimolo visivo può essere per lui uno spunto, l’idea, il concetto da fissare sulla tela: un albero, un cielo stellato ma anche segni, macchie sulle pareti, venature del legno e i suoi collage, i suoi quadri, gli oggetti, le sue sculture nascono incorporando quegli stimoli. Nelle sue opere ama spesso combinare frammenti di materiali diversi: legno, carta, rame con elementi pittorici e nelle sculture utilizza anche oggetti di uso quotidiano, di recupero tra i quali soprattutto il legno.


Ultima modifica: 02/09/2020 08:05