Comune di Pisa

Rete civica pisana

Primavera dell'Ippica pisana

Il programma delle corse a Pisa per il mese di marzo

 dal 3 marzo 2019 al 7 aprile 2019

L’ippodromo di San Rossore si appresta ad affrontare la fase finale della riunione iniziata a novembre e che culminerà quest’anno domenica 7 aprile con la disputa del 129° Premio Pisa.

A livello nazionale il settore continua ad attraversare gravissime difficoltà, nonostante le apprezzabili intenzioni del Ministro Gian Marco Centinaio, più volte da Lui stesso rappresentate, con le società di corse che non hanno potuto ancora sottoscrivere un contratto per l’anno in corso, con il cronico ritardo dei pagamenti dei premi alle scuderie e con il taglio di giornate previsto per questo 2019. A San Rossore sono state tagliate ben 3 giornate di corse, scendendo quindi a 40, nonostante i risultati di vertice ottenuti anche nel 2018, e determinando di fatto una situazione di emergenza nel ciclo toscano del galoppo sceso al di sotto della soglia minima di sopravvivenza.

Per quanto riguarda la parte di stagione già trascorsa, i dati mostrano una rinnovata vitalità di San Rossore, grazie anche a un andamento meteo favorevole: incremento (+8%) nel numero degli spettatori rispetto al 2017-18, ad oggi già superiori alle 30.000 presenze; segnali positivi anche dal movimento di gioco, con un deciso incremento del gioco sul campo (+ 9%) anche se va evidenziata una contrazione in quello da rete esterna (6%), comunque inferiore alla media nazionale e sul quale si potrebbe agire solo a livello di intero settore.

Dopo il successo del “Festival degli Ostacoli” che ha caratterizzato il mese di febbraio, da domenica sono programmate le corse in piano più importanti per quello che è stato definito “Marzo, il mese dell’ippica pisana” che quest’anno avrà però la ‘coda’ della giornata clou del 7 aprile. E’ un appuntamento grazie al quale l’ippica rafforza il legame con la città attraverso iniziative ed animazioni diverse tra le quali quella, ormai ricorrente, del coinvolgimento di alcuni selezionati esercizi commerciali del centro che allestiranno parte delle proprie vetrine con oggettistica a tema ippico proveniente da San Rossore. Questi gli esercizi che hanno aderito con entusiasmo nel 2018 e che vogliamo qui ringraziare: Gioielleria Bardelli, Bar Enrico, BB Maison, Borgo22, Boutique Zoe, Eredi Vincenti, Il Borgo, Lavarini, L'Arsenale, Libreria dei Ragazzi, Fiaschi, Foglie di Tè, Ornella, Foto Ottica Allegrini, Principe, Royal Victoria Hotel, Scarlatti 1986, Valenti.

Fra le iniziative previste, volte a sensibilizzare la cittadinanza sugli eventi sportivi a San Rossore, in corso Italia (area Logge di Banchi) verrà posizionato, nelle due settimane precedenti il premio “Pisa”, un grande striscione promozionale, nei pressi del quale è prevista anche un’animazione con un pannello sagomato dove sarà possibile scattare foto mentre le nostre hostess distribuiranno materiale informativo e promozionale sul Premio Pisa.

Nel pomeriggio del premio Pisa, all’ippodromo torna l’iniziativa del “San Rossore hats day – Tanto di Cappello”, che ha riscosso successo a livello nazionale e che coinvolgerà il pubblico, maschile e femminile, invitandolo a venire alle corse con un copricapo elegante o simpatico che sia. Tutte le signore e signorine con cappello potranno entrare gratuitamente e il più elegante o più stravagante dei cappelli vincerà un buono acquisto da Rinaldelli Modisteria di Livorno.

Nel pomeriggio saranno organizzate tante altre iniziative per il pubblico che quest’anno sarà allietato da un quartetto swing che suonerà per l’intero pomeriggio. Saranno presenti clown e trampolieri di Chez Nous le Cirque che improvviseranno brevi spettacoli per piccoli e adulti sul parterre dell’ippodromo. Stiamo inoltre lavorando per portare, nel cuore della giornata, uno spettacolo equestre di richiamo nazionale e di grande impatto scenico. Anche quest’anno è confermata la Mostra e Estemporanea di pittura a cura degli amici pittori livornesi del circolo “Salviano 80”. Come ogni domenica, infine, proponiamo la visita guidata nel backstage di una corsa “Dietro le quinte”, per i più piccoli l’animazione a Ippolandia e il “battesimo della sella” con i pony del centro ippico L’Oliveto.

Marzo 2019 – Principali CORSE domenica per domenica

3 marzo

23° Premio “Barbaricina” – Handicap Principale C sulla “nuova” distanza dei 1750 metri, resa possibile dal tracciato della pista grande.

10 marzo

52° Premio “Thomas Rook” e 52° Premio “Andreina”

Le tradizionali poules sono prove riservate ai puledri dei due sessi, sulla stessa distanza dei 1600 metri, in preparazione al premio “Pisa”. Le due corse sono dedicate al fantino (e in seguito allenatore) inglese che fu tra i più importanti di Barbaricina e alla prima vincitrice del derby del galoppo nel 1884, nata e allevata dallo stesso Rook nel ‘paese dei cavalli’.

17 marzo

27° Premio “Federico Regoli” – Handicap Principale C sulla distanza dei 1500 metri, celebra uno dei più famosi fantini e trainer della storia del turf italiano, grande personaggio nato a Barbaricina.

21° Premio “Galileo Galilei” – Trofeo Goffs – Handicap principale C sulla distanza dei 2200 metri. La corsa è una valido banco di prova in vista del premio “Regione Toscana”, Listed Race sulla stessa distanza, in programma il 25 marzo nella giornata del 128° premio “Pisa”.

24 marzo

28° Premio “Enrico Camici”

Handicap Principale B sulla distanza dei 1200 metri. Giunta alla 28^ edizione, questa corsa vuole ricordare uno dei più grandi fantini della storia del turf italiano, il fantino pisano artefice di tutte le 16 vittorie di Ribot, capace di vincere, in una carriera che si concluse a 57 anni, ben 4100 corse.

31 marzo

8° Palio dei Comuni della provincia di Pisa

E’ un evento sportivo entrato ormai nella tradizione dell’ippodromo di San Rossore. Il Palio vede coinvolti quest’anno 21 campanili, con il loro seguito di sostenitori, che si daranno battaglia per vincere e portare il drappo nel proprio comune. Le precedenti edizioni sono state vinte da Lajatico (2), Bientina, Montopoli (2), Vicopisano, Vecchiano.

7° aprile – THE BIG DAY

129° PREMIO “PISA”, 20° Premio “Regione Toscana”, 61° Premio “San Rossore”

Il premio “Pisa” è un evento sportivo storicamente inserito nelle tradizioni della città. Nei primi anni della sua istituzione (quindi dal 1885) furono i commercianti pisani a contribuire in maniera sostanziosa al montepremi della corsa. La giornata del “Pisa” è sempre stato un appuntamento capace di coinvolgere, oltre che gli appassionati, l’intera città. Nel passato, e speriamo anche quest’anno, la migliore società cittadina vi vedeva l’occasione per sfoggiare nuovi cappelli ed eleganti toilettes. Dal punto di vista ippico, la Listed Race Premio “Pisa” non è soltanto la maggiore prova del calendario pisano ma la corsa che apre di fatto la stagione classica del galoppo italiano. E’ una delle corse più antiche d’Italia, con un Albo d’Oro di assoluto prestigio nel quale figurano, fra gli altri, Ribot, “il cavallo del secolo” e la femmina Archidamia il cui successo risale esattamente a ottant’anni fa. Dopo aver vinto il “Pisa”, Archidamia dominò anche il Derby Reale a Roma (ultima femmina della sua storia a vincerlo). Il pomeriggio del “Pisa” si completa con la disputa dei premi “Regione Toscana” (Listed) al quale questo è abbinato il Trofeo “’Irish Thoroughbred Marketing” (importante ente di promozione dell’ippica irlandese), e San Rossore” (Handicap Principale”), per il quale il Capo dello Stato metterà in palio un artistico oggetto di rappresentanza onorando una consuetudine che, inaugurata dal presidente Giovanni Gronchi, dura ormai da 61 anni. Nella stessa giornata si disputerà la corsa internazionale Longines World Fegentri Championship Race For Gentlemen Riders.

CORSE PSA

Nel mese di marzo si disputeranno 4 prove per i Purosangue Arabo, due il 14 marzo e due il 28 marzo; a conferma della volontà di Alfea e di ANICA di promuovere e far crescere l’intero settore. Anche in questo caso accogliamo con onore due prestigiosi sponsor, Emirates Breeders, che sponsorizzerà la corsa per debuttanti del 14 marzo, e Sheick Mansoor Festival che sponsorizzerà la Wathba Stallion Cup del 28 marzo.

 

Ultima modifica: 01/03/2019 10:52