Comune di Pisa

Rete civica pisana

PICCIONI

allontanamento_piccioni_1600
SETTORETUTELA ANIMALI
   
SERVIZIOPICCIONI 
   
COSAIl servizio prevede che in caso di particolari condizioni di degrado igienico-ambientale riscontrati in edifici privati e pubblici e su conforme parere dell'USL, si possa ordinare ai proprietari degli immobili di effettuare gli interventi necessari per il risanamento dell'area e per eliminare la permanenza e la nidificazione dei piccioni. 
CHIIl servizio e' rivolto a tutti i cittadini.                                                                                                                                                                              
COMEIl cittadino deve presentare un esposto per iscritto, richiedendo la verifica dello stato e l'eventuale bonifica e risanamento degli edifici, esclusivamente a:

UF ISPAN Zona Pisana
Azienda USL5 Pisa
Galleria Gerace, 14
56124 Pisa PI
Tel 050954422
Fax 050954456
isp-pi@usl5.toscana.it


Gli eventuali esposti che dovessero pervenire direttamente alla Direzione Ambiente non saranno considerati.
DOVEIl servizio e' attivabile per tutti gli edifici privati e pubblici del territorio comunale. 
ENTROIl servizio e' attivabile durante tutto l'anno. 
QUANTOSpetta ai proprietari di immobili effettuare a proprie spese gli interventi necessari per eliminare la permanenza e la nidificazione dei piccioni, nonche' per il risanamento dell'area. 
PERCHÉL.157/92 - Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio
L.R.3/94 - Recepimento della legge 11 febbraio 1992, n. 157 "Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio"
Regolamento Comunale Tutela Animali
Regolamento Edilizio Unificato
 
INOLTREIl piccione o colombo di citta' (colomba livia forma domestica) e' una specie appartenente alla fauna selvatica (sentenza n.2598/26.01.04 Corte di Cassazione III Sezione Penale) in quanto esistono popolazioni di colombo che vivono stabilmente in stato di naturale liberta' e che si riproducono naturalmente ai sensi dell'art.2 L.157/92, e come tale e' un animale protetto.

L'uccisione, la cattura, lo spostamento dei nidi, delle uova o dei piccoli nati sono vietati dagli artt.3 e 18 della stessa Legge.

Spetta alla Provincia attuare piani di controllo sulla specie assimilandola alla fauna selvatica per le sole azioni di prelievo e controllo, ai sensi dell'art.37 della L.R.3/94.


Per richieste di rimozione di escrementi e/o spoglie di piccione ed installazione di dissuasori negli edifici comunali che afferiscono al patrimonio e al demanio comunale e negli edifici scolastici appartenenti al patrimonio comunale e di quelli convenzionati contattare rispettivamente:
- Servizio Edifici Comunali
- Servizio Edifici Scolastici

Le eventuali richieste che dovessero pervenire direttamente alla Direzione Ambiente non saranno considerate.
Ultima modifica: 18/10/2018 12:20