Pagina dei contenuti


Stampa
Guida ai servizi | login | Come registrarsi | Cambia password
sei in: Home » Spazi Cittadini » Università di Pisa

Università di Pisa

L'Università di Pisa è uno dei più antichi e prestigiosi atenei d'Europa.
In queste pagine trovate informazioni sulla sua storia, sulle sue strutture, sulla sua organizzazione e sul suo funzionamento.
Sono inoltre presentate le attività svolte nell'ambito delle relazioni internazionali e gli eventi culturali di rilievo organizzati dall'Università.
Una sezione è dedicata al personale e ai servizi disponibili.

Anche se alcuni studiosi fanno risalire all XI secolo l'origine storica della nostra Accademia di Studi, i dati piú sicuri risalgono a partire dalla seconda metà del secolo successivo, quando Pisa, città di notevoli tradizioni romane e ricca di una intensa vita economica, ebbe "legum doctores" e scuole di diritto, sia laiche che monastiche.
Fra i nomi piú noti di quei tempi ricordiamo nel campo del diritto Bulgaro ed il canonico Uguccione, entrambi pisani, ed il maestro Burgundio, di cui resta ancor oggi una lapide mortuaria datata 1194 posta nella chiesa di S. Paolo a Ripa d'Arno, nella quale è ricordato come "gemma magistrorum et doctor doctorum" .

Probabilmente quindi già allora esisteva una "universitas" nel senso originale della parola, cioè un insieme di studenti raggruppati intorno ai maestri. Nel secolo successivo sono riportate anche le prime testimonianze di dottori "in arte medicinae et in arte chirurgiae", come Michele ed Enrico Bandini ed il maestro Tosingo, venuto da Napoli nel 1281 ad insegnare medicina.

L'inizio di un vero e proprio documentato Studio generale viene fatto risalire al 1338, ai tempi in cui a capo del Comune era il conte Fazio della Gherardesca. A tale data il Tronci, nelle sue "Memorie Istoriche della città di Pisa" scrive:"...il conte Fazio... per rendere piú riguardevole la Città, col parere di tutti gli Anziani e di tutto il Senato, stabilí di fondare una Università, per condurre Dottori principali a leggervi, e ridotto a buon termine il Teatro delle scuole, mandò ambasciatori... e chiamarono soggetti insigni a leggere... e nell'anno 1340 furono condotti Bartolo da Sassoferrato e Mes. Guido da Prato Dottore di Fisica, a leggere Chirurgia".

Similmente su questo punto attesta il Muratori in "Monumenta Pisana".