Palazzo Gambacorti
Sede dell'Amministrazione comunale sin dal 1689, Palazzo Gambacorti si affaccia sul lungarno omonimo. palazzo Gambacorti
 
Fu eretto alla fine del Trecento su volere di Pietro Gambacorti, al tempo in cui Pisa fu ceduta ai Visconti di Milano per un'ingente somma di denaro. La facciata nord, rivolta verso l'Arno, rimasta intatta dall'epoca della costruzione, ornata da un doppio ordine di bifore divise da colonnine di marmo, mentre sul portone sono presenti stemmi riguardanti famiglie di Firenze a ricordo della sottomissione di Pisa. L'ingresso d direttamente su Piazza XX Settembre ed preceduto da un piccolo loggiato; il cortile interno presenta alcune colonne antiche ed decorato con stemmi e iscrizioni. La facciata sud del palazzo che si affaccia su via Toselli, risale al secolo XVII ed   caratterizzata da un portale con un grande stemma mediceo ed altri stemmi e decorazioni posti sopra le finestre del primo ordine..