Comune di Pisa

Chiesa di San Matteo in Soarta

smatteo

smatteo

Con la fondazione del convento di monache benedettine nel 1027, la chiesa fu riedificata sopra una precedente chiesetta a tre absidi. Fu ampliata nel XII (resti a lato della facciata, sul fianco e campanile) e nel XIII secolo (nel Museo, resti di una zona presbiteriale a tre navate), mentre il convento ingloba edifici precedentemente separati in un complesso quadrilatero intorno a un cortile. L’attuale aula unica fu risistemata nel Seicento; la facciata è del 1610.
Nel Settecento fu decorato l’interno per opera di Giuseppe e Francesco Melani con ricchi affreschi barocchi con la "Gloria di San Matteo" nella volta e "Storie della vita di San Matteo" di Sebastiano Conca, Francesco Trevisani, Jacopo Zoboli. Sull’altare, "Crocifisso" su tavola del XIII secolo.

Ultima modifica: 01/10/2012 16:42