Comune di Pisa

Rete civica pisana

ATTIVITA' PROFESSIONALI

Normativa di dettaglio

Legge Regionale n. 86 del 20 dicembre 2016  "Testo unico sul sistema turistico regionale"

REGOLAMENTO D'ATTUAZIONE T. U. REGIONALE n.47R del 7 agosto 2018

Descrizione

L'esercizio della professione di guida turistica, accompagnatore turistico, guida ambientale, l’istituzione di scuola di alpinismo e di sci alpinismo è soggetto a SCIA da presentarsi, esclusivamente in via telematica, allo SUAP del Comune competente per il territorio nel quale si intende iniziare l'attività.

La cessazione dell'attività è soggetta a comunicazione da presentare allo SUAP a cui è stata presentata la SCIA.

(vedere pagina dello SUAP)

Requisiti per aprire un’agenzia di viaggio e turismo

La denominazione dell'agenzia non può essere uguale o simile ad altre adottate da agenzie già operanti sul territorio nazionale, né essere quella di regioni o comuni italiani.

È inoltre necessario che sia stato assolto l'obbligo di stipulare le polizze assicurative di cui all'articolo 91, commi 1 e 2 della L.R.T. 86/2016.

L'apertura di un'agenzia di viaggio è soggetta a SCIA da presentare, esclusivamente in via telematica, allo SUAP del Comune competente per territorio.

Ogni variazione relativa alla denominazione dell'agenzia di viaggio, al titolare, alla persona preposta alla direzione tecnica, alla denominazione o alla ragione sociale della società, alla sede, è comunicata allo SUAP del Comune competente per territorio entro trenta giorni dalla variazione intervenuta.

Ogni variazione relativa all'attività esercitata è soggetta a SCIA.

L'apertura di filiali, succursali e altri punti vendita di agenzie già legittimate ad operare è soggetta a comunicazione allo SUAP del Comune competente per territorio.

Entro il 31 dicembre di ogni anno le agenzie di viaggio presentano al Comune capoluogo di provincia comunicazione di avere adempiuto alla stipulazione delle polizze assicurative di cui al citato articolo 91, commi 1 e 2 .

Non è consentita la chiusura dell'agenzia di viaggio per un periodo superiore a otto mesi consecutivi. La chiusura temporanea dell'agenzia di viaggio per un periodo di almeno quindici giorni consecutivi è comunicata allo SUAP del Comune competente per territorio.

Il sub ingresso deve essere comunicato allo SUAP del Comune competente per territorio.

TIPOLOGIE DI ATTIVITA' DI AGENZIA DI VIAGGIO:

La scelta del tipo di attività tra quelle elencate nella legge (lett. a, b, c, d) è vincolante per l'agenzia di viaggio.

Chi denuncia l'inizio di attività di produzione e organizzazione di viaggi e soggiorni per singole persone o per gruppi, senza vendita diretta al pubblico (lett.a), non potrà stipulare contratti con l'utente finale (ECCEZIONE: è possibile stipulare contratti direttamente con associazioni senza scopo di lucro a carattere regionale o nazionale con rappresentanza sul territorio regionale, con enti pubblici e con organizzazioni che operano a scopo ricreativo, culturale, religioso e sociale, purché si tratti di viaggi collettivi “tutto compreso”, organizzati dall'agenzia stessa, con un numero di partecipanti non inferiore a venti).

Chi denuncia l'attività di intermediazione (lett.c ) non può organizzare viaggi e soggiorni in proprio.

Chi avvia l'attività ai sensi della lettera b) può fare sia intermediazione che produzione e organizzazione di viaggi e soggiorni in proprio.

L'attività ai sensi della lett.d) si riferisce a raccolta di adesioni a viaggi e crociere.

NOTA BENE: La polizza assicurativa di responsabilità civile deve essere riferita con precisione al tipo di attività svolta.

Una copia della SCIA di inizio attività e di ogni SCIA di variazione deve essere esposta in modo ben visibile nell'agenzia di viaggi

(vedere pagina dello SUAP)

 

Punti di contatto: responsabile e referente

Responsabile Funzionaria P.O.: Dott.ssa Doris Viacava

Mail: d.viacava@comune.pisa.it

Referente: Dott.ssa Irene Navarro

Mail: i.navarro@comune.pisa.it

Tel.: 050 910 375

 

Pagina in costruzione

Ultima modifica: 30/10/2018 12:06