Comune di Pisa

P.U.M.S. - Piano Urbano Mobilità Sostenibile

Piano Urbano della Mobilità Sostenibile è un piano strategico che si propone di soddisfare la variegata domanda di mobilità delle persone e delle imprese nelle aree urbane e peri-urbane per migliorare la qualità della vita nelle città. Il PUMS integra gli altri strumenti di piano esistenti e segue principi di integrazione, partecipazione, monitoraggio e valutazione”.
( come definito dalle Linee Guida ELTIS Direzione Generale per la Mobilità e i Trasporti della Commissione Europea, seconda edizione 2019)
Il Comune di Pisa si è dotato dal 2002 di un Piano Urbano Generale del Traffico Urbano(PGTU), adottato in via definitiva con Delibera del Consiglio Comunale n. 4 del24/01/2002;
con Delibera della Giunta Comunale n. 48 del 2/04/2020 sono state approvate le LineeGuida del PUMS;con Determina n. 825 del 13/08/2020 sono stati approvati gli esiti della proceduraconcorrenziale avviata sulla piattaforma regionale START-Rt (come da precedenteDetermina n. 742 del 29/07/2020) per la prestazione di servizi finalizzata alla Redazione delPUMS.

Con delibera della Giunta comunale n. 202 del 12/11/2020 è stato adottato il PUMS

L' avviso di adozione del P.U.M.S. è stato  pubblicato Albo Pretorio del Comune di Pisa in data 17.11.2020, nel medesimo avviso, inserito nella sezione Adozione PUMS a destra, sono indicati i tempi e i modi per la presentazione delle osservazioni.

 

Sul sito esterno https://pumspisa.tages.it/sono presenti i risultati dei tavoli partecipativi e tematici, oltre ai documenti di piano.In particolare all'interno della sezione Tavoli tematici è disponibile la documentazione relativa a:

  • Accessibilità e barriere
  • Commercio, logistica e turismo
  • Mobility management
  • Intermodalità
  • Incontri con cittadini

nonché i risultati del tavolo di co-progettazione, del tavolo intercomunale e del tavolo tra gli enti extra comunali.

 

All'interno della varie sottosezioni sono disponibili per il download vari documenti e/o video, inoltre qualsiasi cittadino ha la possibilità di partecipare e inviare contributi relativamente alla singola tematica affrontata.

 

 

 

Ultima modifica: 17/02/2021 11:56