Comune di Pisa

Rete civica pisana

ORGANIZZAZIONE DI VIAGGI

ORGANIZZAZIONE OCCASIONALE DI VIAGGI

Descrizione

Enti pubblici e organizzazioni che operano a scopo ricreativo, culturale, religioso e sociale possono organizzare e realizzare occasionalmente, senza scopo di lucro, viaggi, soggiorni, gite ed escursioni.

E’ necessario dare preventiva comunicazione di ogni singola iniziativa all’Ufficio Turismo del Comune di Pisa che è competente per tutto il territorio provinciale, allegando:

 - programma dell’iniziativa
- copia di polizza assicurativa a copertura dei rischi derivanti ai partecipanti alla iniziativa
- copia della carta d'identità del responsabile dell'iniziativa.

NUMERO MASSIMO DI INIZIATIVE CONSENTITE: L’organizzazione è consentita purché le iniziative non superino il numero di cinque nell'arco di un anno solare ed abbiano durata media non superiore a dieci giorni. Il numero di iniziative può essere superato qualora vengano organizzate gite ed escursioni di durata inferiore alle ventiquattro ore, purché, nell'arco dell'anno solare, sia comunque rispettato il limite massimo complessivo di giorni di attività consentiti.

ATTIVITÀ CONTINUATIVA DI ORGANIZZAZIONE DI VIAGGIO

Le organizzazioni senza scopo di lucro con finalità ricreative, culturali, religiose e sociali, iscritte nell’apposito albo regionale, possono organizzare viaggi, soggiorni, gite o escursioni in modo continuativo, esclusivamente per i propri soci.

Per iniziare l'attività, è necessario comunicare preventivamente al Comune di Pisa, competente per tutto il territorio provinciale:
• le generalità e il possesso dei requisiti professionali della persona che ha la responsabilità organizzativa delle attività;
• le attività che si intendono esercitare;
• la sede;
• il possesso della polizza assicurativa di responsabilità civile, stipulata secondo lo schema-tipo polizza assicurazione approvato dalla Regione Toscana

Ogni successiva variazione deve essere opportunamente comunicata.


Ultima modifica: 30/10/2018 12:24