Comune di Pisa

Rete civica pisana

Controllo qualità mense scolastiche

Il primo progetto avviato dall’Ufficio a partire dall’anno scolastico 2000/2001 - in risposta ad una precisa indicazione del Consiglio Comunale - è quello per il controllo di qualità delle mense scolastiche.

La novità del progetto è l’attenzione per la qualità del prodotto finale, intesa come gradimento dell’utenza, che si inserisce quale fase conclusiva di un sistema integrato di controlli teso a garantire un pasto bilanciato, gradevole e controllato dal punto di vista igienico-sanitario.
Nelle varie fasi di preparazione la qualità è infatti garantita dall’applicazione della normativa in materia con l’attuazione di quanto previsto nei manuali di autocontrollo (norme HACCP) e dalla vigilanza degli organismi preposti (l’Azienda Unità Sanitaria Locale e la stessa Amministrazione comunale ciascuno secondo le proprie competenze).
 
Altro aspetto caratterizzante del progetto è la diretta partecipazione alla rilevazione di alunni, genitori ed insegnanti, quali veri e propri  attori del controllo. Gli strumenti introdotti per la misurazione del gradimento sono il “monitoraggio a campione” ed il “sopralluogo a campione”. Con il monitoraggio viene rilevato il gradimento di un campione di classi scelte tra quelle delle scuole d’infanzia, elementari e medie inferiori (in totale circa 49 in tutto l’anno scolastico) attraverso la compilazione da parte di un insegnante e di tutti gli alunni di un apposito questionario per una intera settimana.
Il sopralluogo è invece effettuato, con cadenza settimanale, da un gruppo composto da un genitore membro della Commissione Mensa, da un rappresentante dell’Ufficio Refezione Scolastica e da un insegnante scelto a caso tra quelli presenti nel refettorio al momento del sopralluogo stesso. Il gruppo procede all’assaggio del cibo ed alla compilazione di un’apposita scheda analoga a quella utilizzata per il monitoraggio. La scuola dove effettuare il controllo viene scelta con sorteggio casuale. I risultati dei sopralluoghi e del monitoraggio, elaborati e successivamente sintetizzati in un Report presentato trimestralmente all’Assessore ed alla Commissione Mensa Comunale, forniscono la base per l’adozione degli opportuni provvedimenti di miglioramento del Servizio. 

Ultima modifica: 28/12/2018 13:29