Comune di Pisa

Attività di somministrazione: prorogato l'accesso alla Ztl per le consegne a domicilio

Pesciatini: “Continuiamo a sostenere le imprese della ristorazione e compriamo locale”

Il Comune di Pisa ha deciso di prorogare fino al prossimo 31 gennaio la deroga che permette alle attività che effettuano consegne a domicilio di cibi e bevande di accedere all’interno della Ztl cittadina. Il provvedimento, nello specifico, autorizza le attività di somministrazione del territorio a transitare all’interno della zona a traffico limitato (tutti i settori), dalle ore 11.00 alle ore 23.00 di tutti i giorni feriali, festivi e prefestivi. Per il rilascio dell’autorizzazione le aziende interessate dovranno rivolgersi alla PISA.MO srl.

“Continuiamo a sostenere – dichiara l’assessore al Commercio, Paolo Pesciatini - anche con queste misure le aziende pisane che stanno soffrendo per il perdurare della crisi pandemica, delle restrizioni e dell’incertezza a cui sono ancora sottoposte le attività di somministrazione. Sono imprese che si sono adeguate per rispondere alla gravità del momento e tutelare i loro clienti sotto il profilo sanitario e che oggi richiedono alle istituzioni la debita attenzione per superare il disorientamento che deriva dalle continue aperture e chiusure a cui sono sottoposte. Oltre ai nostri interventi come Amministrazione comunale  il mio invito è di usufruire dei loro servizi da parte dei nostri concittadini e di comprare locale”.

Il provvedimento è stato adottato dall’Amministrazione a fine ottobre. Nel mese di novembre, con nuova ordinanza, la possibilità per gli operatori di accedere alla Ztl cittadina per le consegne è stata estesa dalle 11 alle 23.

Ultima modifica: 12/01/2021 13:15