Comune di Pisa

Rete civica pisana

Fearless, la mostra di Pier Toffoletti con le opere dedicate a Gessica Notaro e Liliana Segre

Dal 15 febbraio al 15 marzo alla Chiesa della Spina

L'artista friulano Pier Toffoletti torna ad esporre in Toscana, a Pisa, nella splendida cornice della Chiesa di Santa Maria della Spina, inaugurando la mostra FEARLESS, a cura di Riccardo Ferrucci, sabato 15 febbraio alle 17.00.

La mostra evento è una prosecuzione della grande personale tenutasi nella scorsa primavera al Palazzo delle Arti di Napoli dove l’artista ha indagato alcune grandi eroine del nostro tempo: da Beatrice Vio a Lidia Vivoli, da Gessica Notaro a Anna Muzychuk. Donne che per motivi etici, religiosi o perché vittime di violenza, hanno dato vita ad una nuova consapevolezza collettiva di quanto ancora la nostra civiltà debba lavorare su alcuni temi.

A Pisa, saranno esposti due importanti lavori, dedicati a due grandi protagoniste del nostro tempo, di generazioni differenti ma impegnate in enormi battaglie. La prima opera, inedita, è dedicata a Lilliana Segre, dedita a sensibilizzare le nuove generazioni a non dimenticare e la seconda, Gessica Notaro, come simbolo di tutte le donne vittime di violenza.

«Sono felice di accogliere la mostra di questo grande artista nella splendida Chiesa della Spina – dichiara l’assessore alla cultura Pierpaolo Magnani -, perché ha una doppia valenza: da un lato è importante dal punto di vista estetico e qualitativo, perché Toffoletti è un pittore estremamente sensibile e di grande talento, capace di restituire una verità fotografica ai ritratti con una personalità estrema, dall’altro ha una valenza dal punto di vista dei contenuti perché i soggetti sono due donne che – come il titolo dell’iniziativa – sono senza paura, hanno avuto la capacità di trasformare un momento drammatico in una grande forza comunicativa e di esempio. E portano il loro esempio al mondo in modo non urlato, in maniera educata ed elegante».

Il curatore, Riccardo Ferrucci, nel testo critico che accompagna l’esposizione pisana presenta l’artista così «La pittura di Pier Toffoletti è un’esperienza unica, per profondità di contenuti e sapienza compositiva, il suo viaggio è un modo originale  per descrivere donne che hanno saputo coniugare impegno civile ed umano. L’arte, a volte, diventa soltanto una ricerca tecnica e formale, al contrario nell’opera dell’autore ritroviamo l’uomo, con le sue paure e le sue utopie. L’idea di creare una pittura, sempre in bilico tra figurazione ed astrazione, è di grande suggestione, elementi distanti si coniugano in perfetta e totale armonia».

La mostra, organizzata da Casa d'Arte San Lorenzo, in collaborazione con C.R.A. Centro Raccolta Arte di San Miniato ed il supporto di FL Fuori Luogo, ha il patrocinio di Regione Toscana, del Comune di Pisa e dell’UNESCO di Pisa, con  il sostegno della Banca di Pisa e Fornacette.


PIER TOFFOLETTI artista

Nasce nel 1957 in provincia di Udine. Nel 1976 si diploma presso il Liceo artistico di Udine. La sua passione per la pittura è molto precoce. Invitato a partecipare alle più importanti rassegne d’arte nazionali ed internazionali, è considerato oggi uno dei più grandi pittori figurativi italiani. Da segnalare, fra le oltre 200 esposizioni che ha tenuto in tutto il mondo, la sua partecipazione alla Biennale di Venezia (2011), l’invito ad Art Basel (2012) le mostre al Lu.C.C.A. e al PAN di Napoli, all’Expo di Milano e al Consolato Generale d’Italia a Coral Gables (Florida).


FEARLESS

Mostra personale di Pier Toffoletti
a cura di Riccardo Ferrucci
Chiesa di Santa Maria della Spina – Pisa
15 febbraio - 15 marzo 2020
Orari mostra: mercoledì e giovedì ore 11.00 - 13.00; venerdì, sabato e domenica ore 11.00 - 13.00 e  15.00 - 17.00. Lunedì e martedì chiusa.

GALLERIA FOTOGRAFICA

Ultima modifica: 14/02/2020 13:24