Comune di Pisa

Rete civica pisana

Sicurezza, alla Stazione arresto per spaccio e due persone sorprese a urinare

Bonanno: “Controlli più serrati nelle zone Stazione e malamovida grazie alla creazione di nuclei specifici”

Gli agenti della Polizia Municipale in servizio in zona Stazione lunedì sera, intorno alle 19, hanno colto in flagranza di reato un cittadino di origine straniera intento a cedere una dose di cocaina in cambio di denaro. L’uomo è stato immediatamente arrestato dagli agenti e portato al Comando di via Battisti per essere identificato e trattenuto. Qui la Municipale ha riscontrato che l’uomo, per i precedenti a suo carico, era già destinatario di decreto di espulsione dai confini nazionali. Nel processo per direttissima che si è tenuto martedì mattina, il giudice del Tribunale di Pisa, visiti i reati precedenti, ha disposto l’immediata reclusione per un periodo di 6 mesi e il pagamento di una sanzione di 1.500 euro. 

Nei giorni precedenti, sempre in zona Stazione, la Polizia Municipale ha multato, con sanzione di 5 mila euro prevista del Regolamento di Polizia Urbana, due persone di origine straniera colte sul fatto mentre urinavano alle colonne di viale Gramsci. Uno dei due uomini, durante i controlli degli agenti, è risultato in forte stato di alterazione dovuta all’abuso di alcol, per cui è stato affidato, come già fatto più volte in passato, ai servizi di emergenza ed assistenza del 118. Sono stati inoltre denunciati due esercenti di viale Gramsci per aver venduto alcol all’uomo, che presentava già evidenti segni di alterazione.

Infine sempre nei giorni scorsi in zona Vettovaglie e lungarni sono stati emessi due verbali di 6 mila euro ciascuno per vendita di alcol a minori di 18 anni, nei confronti dei titolari di locali che sono stati colti sul fatto mentre vendevano l’alcol, mentre la pattuglia in servizio in orario notturno ha prestato servizio nei giorni passati in due incidenti in cui i conduttori delle auto sono risultati positivi all’alcol test, con valori ben al di sopra dei limiti previsti per legge.

“Sono all’ordine del giorno – commenta l’assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno - le operazioni della Polizia Municipale che portano ad effettuare arresti nei confronti di spacciatori spesso già noti alle forze dell’ordine e, come in questo caso, già destinatari di provvedimento di espulsione. Come dimostrano i risultati delle ultime operazioni, la riorganizzazione del corpo della Municipale, con la creazione di nuclei specifici come quello che ho voluto ad hoc per la Stazione e il nucleo operativo per la sicurezza urbana, sta determinando, unitamente all’utilizzo delle nuove strumentazioni che permettono al personale di operare in maggiore sicurezza, un ulteriore incremento nell’efficienza del servizio, con controlli più serrati e numerosi interventi, soprattutto nelle aree più critiche della Stazione e della malamovida. Mi congratulo ancora una volta con il Comandante Michele Stefanelli e con tutto il corpo della Municipale per la grande professionalità e il forte impegno.”

Ultima modifica: 12/02/2020 14:03