Comune di Pisa

Rete civica pisana

Scuole Nido e Materne, il Comune scrive alle famiglie dei bambini non in regola con i vaccini obbligatori

La regolarità delle vaccinazioni obbligatorie costituisce requisito di accesso ai servizi educativi per l’infanzia

Il Comune di Pisa, direzione servizi educativi, sta inviando in questi giorni le lettere alle famiglie dei bambini iscritti ai servizi comunali dei Nido d’infanzia e scuole Materne che risultano non in regola con gli adempimenti vaccinali. La regolarità delle vaccinazioni obbligatorie costituisce requisito di accesso ai servizi educativi per l’infanzia.

I genitori sono invitati quindi a verificare e regolarizzare la posizione vaccinale del minore che non risulta regolare a seguito di consultazione della Banca dati della competente Asl Toscana Nord Ovest. I genitori dovranno produrre la documentazione richiesta, comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni oppure l’esonero, l’omissione o il differimento delle stesse o la presentazione della formale richiesta di vaccinazione alla Asl.

Al momento tra i bambini iscritti al servizio comunale di Nido d’infanzia (n. 510 gli iscritti in totale, da 3 mesi a 3 anni) e alle scuole materne comunali (iscritti n. 169, da 3 a 6 anni) risulterebbero non in regola con le normative 65 utenti, meno del 10%.

Ultima modifica: 14/08/2019 10:19