Comune di Pisa

Presentazione del libro Dall'Homo sapiens all'Homo ridens

venerdì 7 giugno 2019 ore 17.30

Saranno presenti gli autori Sonia Fioravanti , Leonardo Spina

L’esperienza di autoguarigione da una patologia tumorale è il filo d’argento che porta gli autori a mettere in discussione il sistema culturale e le credenze (spesso menzognere) su cui è strutturato. Il volume racconta in modo chiaro, logico, divertente, come sia indispensabile affermare il paradigma della Gioia (Padigiò) sostituendolo all’attuale mortifero “paradigma della valle di lacrime” (Pavadilà). La struttura del volume ricalca l’originale metodo di lavoro degli autori (nei settori sociosanitario e scolastico), rendendo vivide e palpabili le originali conclusioni cui giunge.Nel libro viene indicato, infatti, come accorgersi e liberarsi dal controllo mentale, emozionale, spirituale in atto nel mondo, usando la frequenza del ridere, della gioia,  (in ultima analisi, dell’amore)  come mezzo per giungere ad una nuova Coscienza della Vita. Il libro poggia le sue affermazioni, oltre che sulla trentennale esperienza degli autori, anche su scoperte scientifiche di limite e sulle cosiddette Nuove Scienze (fisica quantistica, epigenetica, PNEI, psicologia olografica), saperi spesso occultati, nuovi e antichi. Secondo Fioravanti e Spina siamo oggi ad un punto di svolta  ed ogni essere umano può prendere coscienza : continuare a sostenere il sistema che ci porterà all’autodistruzione oppure essere attivi del salto quantico che porterà l’umanità verso una nuova specie, che essi amano chiamare l’Homo RidensL’esperienza di autoguarigione da una patologia tumorale è il filo d’argento che porta gli autori a mettere in discussione il sistema culturale e le credenze (spesso menzognere) su cui è strutturato. Il volume racconta in modo chiaro, logico, divertente, come sia indispensabile affermare il paradigma della Gioia (Padigiò) sostituendolo all’attuale mortifero “paradigma della valle di lacrime” (Pavadilà). La struttura del volume ricalca l’originale metodo di lavoro degli autori (nei settori sociosanitario e scolastico), rendendo vivide e palpabili le originali conclusioni cui giunge.Nel libro viene indicato, infatti, come accorgersi e liberarsi dal controllo mentale, emozionale, spirituale in atto nel mondo, usando la frequenza del ridere, della gioia,  (in ultima analisi, dell’amore)  come mezzo per giungere ad una nuova Coscienza della Vita. Il libro poggia le sue affermazioni, oltre che sulla trentennale esperienza degli autori, anche su scoperte scientifiche di limite e sulle cosiddette Nuove Scienze (fisica quantistica, epigenetica, PNEI, psicologia olografica), saperi spesso occultati, nuovi e antichi. Secondo Fioravanti e Spina siamo oggi ad un punto di svolta  ed ogni essere umano può prendere coscienza : continuare a sostenere il sistema che ci porterà all’autodistruzione oppure essere attivi del salto quantico che porterà l’umanità verso una nuova specie, che essi amano chiamare l’Homo Ridens.

Sonia Fioravanti è una psicoterapeuta, specializzata in ipnosi clinica, ricercatrice indipendente.

Leonardo Spina, dottore in Scienze Politiche è attore, drammaturgo e gelotologo (comicoterapeuta).

Moglie e marito, alla fine degli anni ’80 hanno superato la patologia tumorale che aveva colpito uno dei due, attraverso un’autoguarigione consapevole e fuori dai canoni della medicina tradizionale. Iniziava così una ricerca nei “saperi di limite”, le Nuove Scienze, che ancora oggi non si è fermata. Sono stati, così, pionieri della gelotologia (la “Scienza del sorriso”) in Europa dedicando quattro saggi all’argomento, l’ultimo -Dall’Homo sapiens all’Homo ridens: una proposta per la Ri-Evoluzione della specie- Hanno scritto articoli, partecipato a convegni internazionali, promosso ricerche cliniche validate, formato centinaia di clown dottori e volontari del sorriso, organizzato missioni umanitarie (la più importante in Afghanistan, da cui il docu-film cult Clownin’ Kabul) e fondato Ridere per Vivere, la più importante tra le compagini che si occupano di portare il sorriso proprio dove è più necessario, dove si soffre.Hanno dato anche vita alla Comunità Ospitale La Terra del Sorriso, presso Orvieto in Umbria, un originale progetto di ricerca, formazione, cura delle persone e del pianeta.Qualche volta dormono.

 

Ultima modifica: 29/05/2019 16:46