[ Itinerari ]                                                                                                                                                                               [   Home Page  ]

4-D.jpg (5236 byte)

Sulle rovine del castello del Longobardo Aracauso sorge  il Santuaruio della Madonna delle Grazie, protettrice della vallata e del piano di Pisa. Partendo da questa localitÓ si attravesa un'area coltivata a oliveti pregiati e si intravede una zona tormentata dagli incendi boschivi che contrasta con la lussureggiante vegetazione di Fonte a Noce e la macchia Mediterranea che si nota alla Foce di Calci (raccordo con percorso 1 A Par di Rota). Da questa localitÓ si cambia direzione e si marcia da ovest verso nord-est per raggiungere Campo di Croce e proseguire, costeggiando macchie e pietraie, per Loc. Bisantola ove, percorrendo un tratto di strada asfaltata, si prende la via di Prato a Calci e si prosegue, a valle del Pruno, per Ceragiola (raccordo con il percorso 5 E Badia). Da questa localitÓ ci rimettiamo in un bosco dove  pascolano daini ed altri animali selvatici. Uscendo da questo recinto, superato il raccordo con il percorso 2 B (San Bernardo), si torna a Tre Colli, localitÓ ove ha sede un'attivitÓ agrituristica che pu˛ offrire dai prodotti locali alle gite a cavallo.

Percorso 4 D.jpg (17001 byte)