Giovacchino Forzano

Giovanni Agnelli, il padre di Edoardo, il grande industriale onore dell’Italia, volle vedere il film. […] A conoscenza del reddito finanziario del film e delle difficoltà che avevo incontrato nel girarlo per mancanza di teatri adatti a girare il sonoro disse a Edoardo e a me: "Questa industria del cinematografo è destinata a un avvenire grandioso. Perché non costruire teatri adatti a girare films sonori?". Questo consiglio di Giovanni Agnelli mi elettrizzò e d’accordo con Edoardo cominciai a studiare dove costruire i nuovi teatri. […] Un giorno incontrai il Senatore Martelli ed egli mi disse: "So che volete costruire teatri cinematografici, perché non vai a vedere Tirrenia? E’ fra Livorno e Pisa". Andai a vedere Tirrenia: mi piacque.

Giovacchino Forzano, Come li ho conosciuti, 1957

INDICE GENERALE