Comune di Pisa

Rete civica pisana

Garante dei Diritti della Persona Disabile

IN PRIMO PIANO:

(Per scaricare/visualizzare i contenuti, vedi sezione download)

E’ stata istituita dal Comune di Pisa, con delibera di C.C. n° 24 del 19.06.2014, la figura del Garante dei Diritti della Persona Disabile al fine di promuovere l'esercizio dei diritti e delle opportunità di partecipazione alla vita sociale per giungere a una reale inclusione delle persone disabili nella vita cittadina. Con precedente deliberazione del C.C.n° 15 del 21/9/2013 era già stato approvato il regolamento per l'esercizio delle funzioni di Garante per i Diritti della Persona Disabile. Le sue funzioni principali sono:
1.    Esercitare dette funzioni nei confronti di tutti gli uffici dell’amministrazione comunale o comunque sottoposte al suo controllo o vigilanza, nei confronti dei consorzi, società cui il Comune di Pisa, a qualsiasi titolo, partecipi; nei confronti di tutte le forme associative alle quali il Comune stesso abbia affidato la gestione dei pubblici servizi che coinvolgono le persone con disabilità.
2.    Sollecitare uffici periferici delle amministrazioni pubbliche statali o altre articolazioni amministrative regionali e provinciali interessate da provvedimenti proponendo o favorendo tavoli tecnici di risoluzione dei problemi segnalati.
3.    Sollecitare soggetti privati cui si rivolgono gli eventuali reclami delle persone con disabilità.

Il Garante può intervenire di propria iniziativa o sulla base di segnalazioni scritte relative a disfunzioni, irregolarità, scorrettezze, ritardi e omissioni dalle quali sia derivato o possa derivare un danno materiale o morale alla persona disabile.
 Egli inoltre promuove: a) L’esercizio dei diritti e delle opportunità di partecipazione alla vita civile, sociale e di utilizzo dei servizi comunali delle persone disabili residenti nel territorio del Comune di Pisa, con particolare riferimento ai diritti fondamentali, al lavoro, alla formazione, alla cultura, alla comunicazione/informazione, all’assistenza, alla tutela della salute, allo sport e tempo libero, per quanto nelle attribuzioni e nelle competenze del Comune stesso; b) Iniziative e momenti di sensibilizzazione pubblica su temi riguardanti le persone con disabilità.
Il Garante è organo uni personale nominato con provvedimento del Consiglio Comunale all’interno di una lista di nominativi raccolti a seguito d’indizione di apposito bando pubblico, rimane in carica per una durata massima di tre anni e può essere rieletto per una sola volta.

Il Garante riferisce al Sindaco, al Consiglio Comunale e alle Commissioni consiliari, per quanto di loro competenza e con facoltà di avanzare proposte e richiedere iniziative e interventi ai fini dell’esercizio dei propri compiti, sulle attività svolte, sulle iniziative assunte e sui problemi insorti ogniqualvolta lo ritenga opportuno e comunque una volta l’anno.
In definitiva il Garante dei Diritti della Persona Disabile si pone come punto di riferimento per le persone con disabilità, per la tutela dei loro diritti e degli interessi individuali o collettivi in materia di disabilità.


Sede (provvisoria): CTP n. 4 - Via F.lli Antoni
Giorni di presenza: martedì e giovedì  
Orario di presenza: 15,30 - 17,30
Tel: 050 44334 (previo appuntamento)
E-mail: lia.sacchini@alice.it


Referente Web: Ufficio Comunicazione Istituzionale del Consiglio Comunale

Ultima modifica: 05/10/2017 20:13
INFORMAZIONI
Redattore web: Riccardo Iodice - Rossana Spadoni

DOWNLOAD