Comune di Pisa

Rete civica pisana

esempi di calcolo per contributo costo di costruzione

APPLICAZIONE L.R.T. 10 novembre 2014 n. 65 DETERMINAZIONE DEL COSTO DI COSTRUZIONE NEI CASI DI INTERVENTI DI RISTRUTTURAZIONE DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE.

L’IMPORTO DEVE ESSERE CALCOLATO IN BASE:
EDIFICI RESIDENZIALI - Tabella “D1”
EDIFICI NON DESTINATI ALLA RESIDENZA (Turistico – Commerciale – Direzionale) - Tabella “D2”
EDIFICI ARTIGIANALI – INDUSTRIALI - NON DOVUTO

 P.S. SI RICORDA, OVE L’INTERVENTO COMPORTI AUMENTO DI CARICO URBANISTICO, SONO DOVUTI ANCHE GLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA, CALCOLATI IN BASE ALLE RELATIVE TABELLE.
Edifici Residenziali - esterni alle mura urbane Tabella “C1/a”
Edifici Residenziali - interni alle mura urbane Tabella “C1/b”
Edifici Artigianale – Industriale Tabella “C2”
Edifici Turistico Tabella “C3”
Edifici Commerciale – Direzionale Tabella “C3/2”
Edifici Commerciale all’ingrosso Tabella “C4”

Ultima modifica: 11/04/2016 11:01