Comune di Pisa

Rete civica pisana

TRASFORMAZIONI

L'art.31 comma 45 e seguenti della Legge 448/98 ha introdotto la possibilità di trasformare e sostituire le convenzioni stipulate ai sensi dell'art.35 della Legge 865/71 (convenzioni Peep).

In particolare per gli alloggi realizzati su aree concesse in diritto di superficie novantanovennale, vi è la possibilità di poter acquistare la proprietà dell'area, indipendentemente dalle altre unità immobiliari del condominio, dietro il pagamento al Comune di un corrispettivo determinato in funzione del valore dell'area, calcolato all'attualità e ripartito in base alla quota millesimale di proprietà sull'intero fabbricato.

La trasformazione da diritto di superficie a piena proprietà avverrà a seguito di sottoscrizione di nuova convenzione e potrà comportare l'eliminazione completa di tutti i vincoli legati alla libera commerciabilità dell'alloggio.

Analogamente gli alloggi realizzati su aree cedute in proprietà ai sensi dell'art.35 della Legge 865/71 e prima dell'entrata in vigore della legge 179/92, potranno eliminare i vincoli decennali e ventennali, nonchè sopprimere i relativi obblighi legati alla vendita o alla locazione dell'alloggio, pagando al Comune un corrispettivo, sempre determinato in funzione del valore dell'area, calcolato all'attualità e ripartito in base alla quota millesimale di proprietà sull'intero fabbricato.

Anche in questo caso la sostituzione della originaria convenzione avverrà a seguito di sottoscrizione di nuova convenzione e potrà comportare l'eliminazione completa di tutti i vincoli legati alla libera commerciabilità dell'alloggio.

La procedura amministrativa è la seguente:

FASE 1: RICHIESTA DETERMINAZIONE DEL CORRISPETTIVO.

-occore presentare una prima "richiesta di determinazione del corrispettivo", secondo lo schema di fac-simile predisposto (modello 1/A oppure modello 1/B) da presentare in marca da bollo da €. 16,00;

il modello 1/A deve essere presentato da coloro il cui alloggio si trova su di un'area concessa o ceduta dal Comune da oltre vent'anni.

In questo caso verrà determinato un corrispettivo che prevede, all'atto della trasformazione o della sostituzione, la completa liberalizzazione dell'alloggio rispetto alla vendita e alla locazione.

il modello 1/B deve invece essere presentato da coloro il cui alloggio si trova su di un'area concessa o ceduta dal Comune da meno di vent'anni.

In questo caso verranno determinati due corrispettivi:

un corrispettivo per la trasformazione o la sostituzione PARZIALE;

in questo caso la vendita del terreno o la sostituzione della convenzione comporterà la stipula di una nuova convenzione, ai sensi dell’art.8 della Legge 10/77, che stabilirà prezzi di vendita e canoni di locazione fino al compimento del ventesimo anno dalla data della convenzione di concessione/cessione del terreno.

un corrispettivo per la trasformazione o la sostituzione TOTALE;

in questo caso la vendita del terreno o la sostituzione della convenzione comporterà la completa liberalizzazione dell'alloggio rispetto alla vendita e alla locazione.

Per ottenere la determinazione del corrispettivo per la trasformazione o la sosituzione TOTALE occorrerà allegare alla richiesta la "tabella per la determinazione del costo di costruzione" debitamente compilata e sottoscritta da un tecnico abilitato.

-alla richiesta seguirà, da parte dell'ufficio, la determinazione dell'importo del corrispettivo o dei corrispettivi, a seconda dei casi, che saranno comunicati all'indirizzo indicato dal richiedente, mediante raccomandata a.r.;

-alla comunicazione da parte dell'ufficio sarà allegato il modello per la formale accettazione (modello 2/A o modello 2/B);

FASE 2: ACCETTAZIONE E RICHIESTA DI TRASFORMAZIONE/SOSTITUZIONE.

-una volta conosciuto l'importo del corrispettivo, il richiedente che intende procedere alla trasformazione/sostituzione dovrà presentare, entro 60 giorni, la "richiesta di trasformazione o sostituzione" secondo lo schema di fac-simile che gli è stato inviato (modello 2/A oppure modello 2/B) da presentare in marca da bollo da €. 16,00;

-prima della presentazione della "richiesta di trasformazione/sostituzione" il richiedente dovrà versare, a titolo di caparra, una somma pari al 20% del corrispettivo, secondo le modalità che gli verranno indicate;

-alla richiesta di trasformazione o sostituzione, seguirà l'atto formale (determina dirigenziale), redatto dall'ufficio comunale, che verrà notificato all'indirizzo indicato dal richiedente, affinchè questo lo trasmetta al notaio che dovrà rogare la nuova convenzione.

La nuova convenzione di trasformazione/sostituzione dovrà seguire lo schema d'atto predisposto dall'amministrazione comunale ed essere rogata, presso gli uffici comunali, da un notaio esterno scelto dalla parte.

Le spese della nuova convenzione sono a completo carico del richiedente.

Nel caso in cui si tratti di trasformazione del diritto di superficie in proprietà alla nuova convenzione dovranno essere allegati a cura del richiedente:

-una relazione redatta ai sensi dell’art.40 della L.47/85, sottoscritta da un tecnico abilitato, consegnata all’ufficiale rogante e inviata in copia all’ufficio comunale per opportuna conoscenza;

-il Certificato di Destinazione Urbanistica ai sensi dell’art.18 della L.47/85, richiesto al competente ufficio comunale e consegnato in originale ed in bollo all’ufficiale rogante;

Al rogito il richiedente dovrà presentarsi munito di apposite ricevue che attestino l'avvenuto pagamento dell'intero corrispettivo.

Tutti i versamenti a favore del Comune di Pisa possono essere effettuati secondo le seguenti modalità:

-mediante bonifico su conto corrente intestato a Comune di Pisa e aperto presso la Tesoreria Comunale, Banca di Credito Cooperativo di Fornacette, cod. IBAN IT96B0856270910000010624856.

-mediante versamento diretto presso una qualsiasi agenzia della Tesoreria Comunale, Banca di Credito Cooperativo di Fornacette.

 

Ultima modifica: 04/03/2014 15:29
INFORMAZIONI
Sede: vicolo del Moro n. 2 - secondo piano
Telefono: 050 910585
Responsabile
Nome e Cognome: Leonardo Gemignani

tutti i contatti