Comune di Pisa

Rete civica pisana

LODE

In attuazione della L.R. Toscana n° 77 del 3 novembre 1998, i 39 Comuni della Provincia di Pisa hanno stipulato, il 19 dicembre 2002, una Convenzione per la costituzione della Conferenza Permanente dei Comuni del LODE Pisano (Livello Ottimale di Esercizio) al fine di esercitare,  in modo coordinato, le funzioni in ambito di Edilizia Residenziale Pubblica previste dalla citata legge regionale.
La Conferenza ha sede nel Comune di Pisa, è formata dai sindaci dei Comuni partecipanti o dai loro delegati ed è presieduta dal Coordinatore del LODE, il Sindaco di Pisa Marco Filippeschi.
In seno alla Conferenza è costituito il Comitato Esecutivo, formato da 7 rappresentanti che esprimono le diverse realtà abitative, strutturali e geografiche della Provincia e che, presieduto dal Coordinatore del LODE, è composto dai Sindaci dei Comuni di Pisa, Cascina, Castelfranco di Sotto, Montopoli Val d’Arno, Pontedera, Santa Luce e Volterra. Il Comitato esercita funzioni di ordinaria amministrazione e ha compiti preparatori ed attuativi delle deliberazioni della Conferenza.
Al fine di favorire la partecipazione delle formazioni sociali interessate e di tutelare le forme di rappresentanza dell’utenza, la Conferenza Permanente ha istituito la Consulta di LODE sulla Casa, un organo consultivo in materia di gestione del patrimonio ERP e di politiche abitative; la Consulta è presieduta dal Coordinatore del LODE e costituita da dieci membri designati dagli organismi rappresentativi delle categorie economiche di settore, dalle organizzazioni sindacali e dalle associazioni rappresentative degli inquilini.
I Comuni Associati hanno individuato, per l’esercizio in forma associata delle funzioni attribuite, una società consortile per azioni, partecipata interamente dagli stessi Comuni e denominata “Azienda Pisana Edilizia Sociale società consortile per azioni, in forma abbreviata A.P.E.S. S.c.p.a.”, con la quale i Comuni del LODE hanno sottoscritto un contratto di servizio l’ 8 settembre 2011. La Conferenza Permanente ha compiti di indirizzo, controllo e verifica dell’attività posta in essere dal soggetto gestore.
Per l’esercizio delle proprie funzioni la Conferenza si avvale di un Ufficio di Supporto che svolge attività di segreteria istituzionale ed operativa per garantire il buon funzionamento degli organi ed un adeguato supporto per l’attuazione delle forme di partecipazione previste, un’attività tecnico – amministrativa connessa alle funzioni proprie della Conferenza ed un’attività di coordinamento e assistenza agli organi dell’Assemblea e dei Comuni che ne fanno parte.

Ultima modifica: 28/12/2016 13:10