Comune di Pisa

Rete civica pisana

Morie di pesci in mare o laghi toscani

SETTORETUTELA DELL'ACQUA      
SERVIZIOEMERGENZA MORIA DI PESCI IN FIUMI O LAGHI TOSCANI
  
COSALe morie di pesci in acque libere rappresentano un evento sempre piu' frequente che puo' essere determinato da vari fattori: ambientali, infettivi, antropici. Per poter formulare una diagnosi che permetta di ridurre il fenomeno e controllarne le cause sono necessari tempestivita' di azione, personale qualificato ed integrazione tra i vari enti chiamati ad intervenire. Sempre piu' spesso infatti, come nel caso delle morie di ittiofauna in ambiente naturale, ci si trova di fronte a problematiche di carattere sanitario-ambientale la cui corretta gestione richiede un approccio interdisciplinare (fonte: sito ARPAT).
CHI

Qualsiasi cittadino che verifichi situazioni di morie di pesci deve avvertire la Polizia Provinciale competente per territorio. La segnalazione puo' essere fatta (se riguardante il territorio di Pisa) telefonando al n. 050/929220 oppure inviando un Fax al n. 050/929216 o una e mail a polizia.provinciale@provincia.pisa.it

Elenco sportelli territoriali della Regione Toscana

Cosa fare in caso di morie di pesci - ARPAT

ENTROLa Polizia Provinciale, coordinera' le successive operazioni coinvolgendo tutti gli altri soggetti istituzionali interessati (Comuni, ASL, ARPAT, Istituto Zooprofilattico) per le rispettive competenze, secondo le linee guida stabilite dalla Regione (Decreto Regione Toscana n.6481 del 15/12/2009
(fonte: sito Provincia di Pisa)
PERCHE'Decreto Regione Toscana n.6481 del 15/12/2009
(fonte: sito Provincia di Pisa)
Linee Guida - Regione Toscana per la gestione di morie di ittiofauna nelle acque libere (fonte: sito Arpat)
 INOLTRELo schema delle competenze (Fonte: sito ARPAT)
Morie di pesci - Provincia di Pisa
  
Ultima modifica: 30/10/2018 11:53