Comune di Pisa

Rete civica pisana

Nuovo Sistema Elettorale

elezioni_758Il 12 novembre 2017 è entrata in vigore la legge 3 novembre 2017, n. 165, recante “Modifiche al sistema di elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica. Delega al Governo per la determinazione dei collegi elettorali uninominali e plurinominali”.

Nella sezione download a destra è possibile scaricare la Gazzetta Ufficiale 11 novembre 2017.

Questi i punti fondamentali del nuovo sistema elettorale con il quale si svolgeranno le elezioni il prossimo 4 MARZO 2018 per il rinnovo delle Camere:

Sistema misto proporzionale e maggioritario - La legge n. 165/2017 delinea un sistema elettorale misto, in cui i seggi sono attribuiti in parte in collegi uninominali maggioritari, in parte con metodo proporzionale. Così il 64% dei prossimi parlamentari saranno eletti con il metodo proporzionale e il restante 36% con quello maggioritario

Con questa ripartizione, i 630 seggi della Camera verranno assegnati tramite 232 collegi uninominali dove il candidato che otterrà più voti sarà eletto nell’ottica maggioritaria. Il restante dei deputati - oltre ai 12 della circoscrizione estero -, verranno presi dalle liste plurinominali riservati alla parte proporzionale. Stessa cosa poi per il Senato, dove per il maggioritario saranno 116 i collegi uninominali mentre i restanti senatori verranno determinati tramite i listini plurinominali del proporzionale. Per l’estero ci sono 6 seggi oltre ai 5 senatori a vita esistenti.

Ripartizione dei seggi Alla Camera la ripartizione dei seggi tra le liste è su base nazionale, mentre al Senato su base regionale conformemente alla previsione di cui all' art. 57 della Costituzione.

  • Per la Camera, il territorio è articolato in 28 circoscrizioni, e la legge prevede la costituzione di 232 collegi uninominali (compresa la Valle d’Aosta, costituita in un unico collegio uninominale).
  • Al Senato, dove il territorio è articolato in 20 circoscrizioni corrispondenti al territorio delle 20 regioni, sono previsti 116 collegi uninominali (compreso il collegio della regione Valle d’Aosta).

Nei collegi uninominali è proclamato eletto il candidato che ha ottenuto più voti, applicando quindi un metodo maggioritario; in caso di parità, è eletto il candidato più giovane.

Sia alla Camera che al Senato il territorio è altresì suddiviso in collegi plurinominali  in cui, previo il riparto dei seggi, con metodo proporzionale (a livello nazionale alla Camera, a livello regionale al Senato), tra le liste e le coalizioni di liste che hanno superato le soglie di sbarramento, sono proclamati eletti, nei limiti dei seggi ai quali ciascuna lista ha diritto, i candidati compresi nella lista del collegio plurinominale, secondo l'ordine di presentazione.

Per le coalizioni non vengono comunque computati i voti dei partiti che non hanno superato la soglia dell’1%. Accedono peraltro al riparto le coalizioni di liste che abbiano ottenuto sul piano nazionale almeno il 10% dei voti validi espressi (con esclusione delle liste al di sotto dell’1%) e le liste che abbiano ottenuto sul piano nazionale almeno il 3% dei voti validi espressi.

Scheda elettorale unica - Ogni elettore dispone di un unico voto da esprimere su una scheda recante  il nome del candidato nel collegio uninominale ed il contrassegno di ciascuna lista o delle liste collegate, con a fianco i nomi dei candidati – da due o a quattro - nel collegio plurinominale, indicati secondo l’ordine di presentazione. L’elettore vota il contrassegno della lista prescelta ed il voto è attribuito anche al candidato. 

Nella sezione download è possibile prendere visione della scheda elettorale 

SEGGI PER LA REGIONE TOSCANA

Il numero totale dei seggi assegnati per la Camera dei deputati è 38, dei quali

  • 14 assegnati nei collegi uninominali
  • 24 seggi nei quattro collegi plurinominali proporzionali.

Il numero totale dei seggi assegnati per il Senato della Repubblica è 18, dei quali

  • 7 assegnati nei collegi uninominali
  • 11 nei due collegi plurinominali


Camera - I 24 seggi assegnati in modo proporzionale nei quattro collegi plurinominali sono così suddivisi:

Toscana 1 (Prato-Pistoia-Lucca-Massa Carrara): 7 seggi

Toscana 2 (Livorno-Pisa-Pontedera-Poggibonsi): 5 seggi

Toscana 3 (Firenze-Sesto Fiorentino-Empoli): 6 seggi

Toscana 4 (Arezzo-Siena-Grosseto): 6 seggi

 

Senato - Gli 11 seggi assegnati in modo proporzionale nei due collegi plurinominali sono così suddivisi:

6 seggi per il collegio plurinominale Toscana Senato 1(Firenze-Prato-Pistoia-Lucca-Massa Carrara)

5 seggi per il collegio plurinominale Toscana 2 (Pisa-Livorno-Grosseto-Siena-Arezzo).

Nella sezione download a destra è possibile scaricare il documento I COLLEGI DELLA TOSCANA PER LA CAMERA E IL SENATO

Ultima modifica: 02/03/2018 11:06