Comune di Pisa

Rete civica pisana

Certificazione Anagrafica


english_25English 
espaol_24Español
francia_25Français

01/01/2012- Autocertificazione obbligatoria. Nessuna Amministrazione pubblica potrà più esigere i certificati anagrafici

Dal 1° gennaio 2012 i certificati anagrafici vanno definitivamente in pensione, almeno per quanto riguarda gli atti e le procedure inerenti le Pubbliche Amministrazioni.
Dal 1° gennaio tutti i cittadini che dovranno attestare la propria condizione anagrafica (nascita, stato di famiglia, cittadinanza etc.) dovranno obbligatoriamente avvalersi dell'autocertificazione e tutte le amministrazioni pubbliche (stato, regioni, enti locali, enti gestori di servizi) saranno obbligate ad accettarle, salvo poi disporre delle facoltà di verifica previste dalla legge.
Dunque l'autocertificazione diventa a tutti gli effetti un obbligo e non una mera facoltà discrezionale.
Tutto questo si tradurrà in meno attese, meno code, maggiore scioltezza procedurale.
Le certificazioni rilasciate dagli uffici anagrafici comunali potranno ancora essere richieste nell'ambito dei rapporti con soggetti privati (banche, imprese, assicurazioni, società sportive, etc.) ma anche in questi casi sarà possibile far valere l'autocertificazione, previo consenso del soggetto privato richiedente.

Ultima modifica: 25/09/2017 10:44