Comune di Pisa

Rete civica pisana

Documenti d'Identita'

english_25English 
espaol_24Español
francia_25Français


Cartaceo od Elettronico è' il documento di riconoscimento che attesta l'identità della persona ed è rilasciato a vista; solo per i cittadini Italiani è valido per espatriare nei Paesi della Comunità Europea e in questo caso non verrà apposta alcuna limitazione sull'ultima facciata.


Per un elenco aggiornato dei paesi per i quali è sufficiente la Carta d'Identita', si consiglia la consultazione del sito del Ministero degli Affari Esteri.

I D.L. 26/6/2008 n.112,  13/05/2011 n. 70 e 09/02/2012 n. 5 hanno introdotto importanti novità in materia di validità della carta di identità; infatti la scadenza viene fissata alla data del primo compleanno immediatamente successiva la scadenza solare di tre , cinque o dieci anni dal rilascio (con specifico riferimento all'età del richiedente) .

Postilla sulle carte rilasciate prima del 26 giugno 2008

Le carte di identità rilasciate in base alle precedenti disposizioni e scadute dopo il 26/6/08 devono ritenersi ancora in corso di validità ma bisogna che sia aggiornata la scadenza stampata sul documento attraverso l’apposizione di un timbro da parte degli uffici anagrafici. La proroga della carta d'identità può essere richiesta in qualsiasi momento dall'interessato o da persona diversa se munita di delega e di documento di riconoscimento dell'intestatario come previsto dall'art.38 del DPR 445/2000.

 COSTI CARTA IDENTITA' ELETTRONICA

euro 22,22  per PRIMA EMISSIONE

                 per FURTO

euro 27,39 per SMARRIMENTO

                per CONVERSIONE DI CARTA CARTCEA IN CORSO DI VALIDITA'.


RILASCIO della CARTA d'IDENTITA' :

SCADENZA della validità del documento cui si è in possesso (rinnovo costo € 5.43)
Documentazione occorrente:

- Due fotografie uguali e recenti a mezzo busto, a viso e capo scoperto e senza occhiali;
- Documento scaduto.

PERDITA O FURTO (duplicato costo € 5.43 per il furto, € 10.60 per lo smarrimento)
Documentazione occorrente:

- Due fotografie uguali e recenti a mezzo busto, a viso e capo scoperto e senza occhiali;
- Denuncia di furto o smarrimento
- Documento di riconoscimento con foto per accertare l’identità del soggetto o, in alternativa due testimoni muniti di documento valido.


DETERIORAMENTO (duplicato costo € 10.60)
Documentazione occorrente:

- Due fotografie uguali e recenti a mezzo busto, a viso e capo scoperto e senza occhiali;
- Il documento danneggiato se ancora leggibile o denuncia di deterioramento
- Documento di riconoscimento con foto per accertare l’identità del soggetto o, in alternativa due testimoni muniti di documento valido.

 

RILASCIO per i MINORI

L'articolo 10 del decreto-legge 13 maggio 2011 n. 70, recante "Prime disposizioni urgenti per l'economia", ha introdotto nuove disposizioni in materia di rilascio di carta d'identità, modificando l'articolo 3 del TULPS, R.D. 773/1931. Alla luce delle nuove disposizioni è soppresso il limite di età minimo per il rilascio della carta d'identità, precedentemente fissato in 15 anni, ed è stabilita una validità temporale diversa di tale documento, a seconda dell'età.

La carta di identità è rilasciata ai cittadini fin dalla nascita.

Ha validità di:

  • 3 anni per i minori di anni 3
  • 5 anni per coloro che hanno una età compresa tra i 3 anni (compiuti) e i 18 anni (non ancora compiuti)
  • 10 anni per i maggiori di anni 18

e scade nel giorno del proprio compleanno.

VALIDITA' o NON VALIDITA' per l’espatrio:
Nel caso in cui si chieda una carta di identità valida per l’espatrio è indispensabile che allo sportello oltre al minore siano presenti entrambi i genitori o chi ne fa le veci, i quali dovranno fornire l’assenso all’espatrio firmando una apposita sezione del modulo di richiesta e dichiarare, sempre sul modulo, l’ assenza di motivi ostativi all'espatrio, ai sensi dell'art. 1 del D.P.R. n. 649/1974. Nel caso in cui uno dei genitori fosse impossibilitato a presentarsi allo sportello, l’altro genitore dovrà consegnare una dichiarazione di consenso all’espatrio del genitore assente, redatta e sottoscritta in carta semplice ed accompagnata da una fotocopia integrale del documento di identità del dichiarante (carta d'identità o documento equipollente). Tale dichiarazione potrà essere anche trasmessa per via telematica all’ufficio come previsto dall'art. 38, comma 3 , del D.P.R. 445/2000.

ATTENZIONE In mancanza dell’assenso di entrambi i genitori il documento sarà rilasciato NON VALIDO PER L’ESPATRIO e non potrà essere aggiornato in un secondo momento ma solo sostituito.
La carta d'identità, sia in formato cartaceo che elettronico, riporterà la firma del titolare solo se ha già compiuto i dodici anni , fermo restando che tale firma sarà omessa, oltre che per i minori degli anni dodici, anche in tutti i casi di impossibilità a sottoscrivere.

CARTA DI IDENTITA’ ANCHE PER I MINORI DI ANNI 15
Le nuove disposizioni prevedono che il minore di anni 14 può utilizzare la carta d'identità per l’espatrio solo se viaggia in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci oppure se porta con sé una dichiarazione che contiene il nome della persona , dell'ente o della compagnia di trasporto a cui il minore medesimo è affidato per il viaggio, rilasciata da chi può dare l’assenso o l’autorizzazione all’espatrio e convalidata dalla Questura o dalle autorità Consolari.

RILASCIO o RINNOVO per i CITTADINI STRANIERI
Oltre a quanto richiesto per i cittadini italiani, i cittadini stranieri residenti devono presentare anche il permesso di soggiorno.
Si precisa che il rilascio della Carta d’Identità per i cittadini stranieri è possibile solo non valida per l'espatrio

Non è necessario richiedere il duplicato se si cambia residenza, abitazione, professione o stato civile.


Ultima modifica: 25/09/2017 10:52