Comune di Pisa

Rete civica pisana

AUTORIZZAZIONI EMISSIONI SONORE TEMPORANEE IN DEROGA PER CANTIERI EDILI

Cosa bisogna fare / Descrizione:

Il soggetto che intende attivare un cantiere edile e/o stradale ed assimilabili, ricadente in classe III, IV e V – non in prossimità di scuole, ospedali e case di cura, (art.6 Regolamento Comunale), presenta la domanda per il conseguimento dell'autorizzazione in deroga ai limiti acustici previsti per la zona.
La Direzione Ambiente istruisce la domanda, ne verifica i presupposti e la trasmette, se del caso, ad altri enti competenti per un parere. In caso di esito positivo, dopo un'ulteriore valutazione svolta internamente, il Comune rende noto l'esito al soggetto interessato.

A chi rivolgersi per avere informazioni e presentare e seguire la pratica:

a) Per e-mail con PEC:comune.pisa@postacert.toscana.it

b) Direttamente all'Ufficio U.R.P (Ufficio Relazioni con il Pubblico) via Lungarno G. Galilei n. 43-Pisa.
Orario di apertura: da Lunedí mattina a Venerdí mattina dalle ore 8.30 alle 12.30 – Martedí e Giovedí pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 17.00

c) Per posta, mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, indirizzata all'Ufficio Protocollo Generale via Lungarno G. Galilei n. 42 - Pisa.

d) Per fax al numero 050.910600, avendo cura di evidenziare l'indirizzo del mittente

Chi e il Responsabile:

Franco Piccirilli
Tel.050.910627
Fax: 050 500242
e-mail:f.piccirilli@comune.pisa.it
PEC:comune.pisa@postacert.toscana.it

E-MAIL Responsabile: f.piccirilli@comune.pisa.it
Entro quanto tempo deve essere rilasciato-approvato il documento:

Tacito assenso dell'amministrazione dopo 30 giorni dalla ricezione della domanda o comunicazione in caso di esito negativo

Comunicazione in caso di esito negativo (tacito assenso in caso di esito positivo)

Cosa posso fare se il Comune non risponde nei termini:

Ricorso al TAR da parte del cittadino entro 60 giorni dall'emanazione del provvedimento finale

Ricorso al Presidente della Repubblica da parte del cittadino entro 120 giorni dall'emanazione del provvedimento finale

norme da applicare:

Regolamento Comunale Attività temporanee n. 88 del 29/04/1994
Legge 447/1995 "Legge quadro inquinamento acustico"
DPCM 14/11/1997 "Determinazione dei valori limite delle sorgenti sonore"
LR 89/1998 e smi - "Norme in materia di inquinamento acustico"
DPGR 2R 08/01/2014 "Regolamento regionale di attuazione ai sensi dell'art. 2 comma 1 della Legge regionale 89/1998"

Ultima modifica: 14/01/2016 16:55