Comune di Pisa

Rete civica pisana

Terre di Pisa Food & Wine Festival

Tre giorni di gusto, laboratori e seminari

 19 ottobre 2018

Mancano due settimane all’inaugurazione del Terre di Pisa Food & Wine Festival, l’appuntamento col gusto che torna per il settimo anno consecutivo ad animare l’autunno pisano dal 19 al 21 ottobre alla Stazione Leopolda di Pisa. Non un semplice evento gastronomico, ma un percorso esperienziale per palato e mente, un viaggio virtuale nelle “Terre di Pisa” alla riscoperta dei prodotti tipici e delle antiche ricette di questa terra, con un occhio attento ai principi di una sana e corretta alimentazione. La manifestazione è organizzata dalla Camera di Commercio di Pisa, con il supporto delle Associazioni di categoria pisane, dell’Istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione “G. Matteotti” di Pisa e con il patrocinio della Regione Toscana, dell’Università di Pisa e del Comune di Pisa. Visto i successi delle passate edizioni, con oltre ottomila visitatori nel 2017, la formula resta invariata e ciò che attende i visitatori è un ricco programma con show cooking, laboratori, degustazioni guidate, convegni e uno spazio bambini. Taglio del nastro, con il Presidente della Camera di Commercio Valter Tamburini e le autorità locali, venerdì 19 ottobre alle ore 19.

Le novità 2018

Spazio agli espositori
Uno spazio aumentato per dare sempre più risalto alla promozione dei prodotti locali quale elemento essenziale di un’offerta ricettiva e di ristorazione di assoluta qualità. Quest’anno la manifestazione ospita 75 produttori del territorio contro i 60 dell’edizione precente, 12 dei quali assolute novità.
A partire dalle 17.30 del 19 ottobre, e per tutti i tre giorni, vi aspettano per far degustare e vendere tipicità e delizie a km zero: dalla pasta alle salse, dall’olio ai formaggi, passando per i salumi e per il tartufo il tutto accompagnato da ottimi dolci, birra, vino e liquori.

Non solo Festival ma anche storia e cultura
Attive alcune importanti convenzioni in particolare con Palazzo Blu e con la società che gestisce il percorso pedonale sulle mura. Alla Mostra a Palazzo Blu “Da Magritte a Duchamp 1929: Il Grande Surrealismo dal Centre Pompidou” ingresso ridotto a 10 euro con audioguida per i visitatori del Terre di Pisa Food & Wine Festival, che presenteranno il ticket di ingresso al Festival, viceversa presentando il biglietto della mostra alla manifestazione i visitatori potranno ritirare gratuitamente un calice per le degustazioni. Stessa cosa per la camminata sulle Mura Antiche di Pisa dove il biglietto di accesso sarà scontato di 1 euro.

La serata di venerdì 19 ottobre si apre alle ore 18.30 con l’apericena “Terre di Pisa” un momento conviviale in cui assaggiare piccole sfiziosità combinate in modo originale a cocktail ideati e realizzati con il supporto della Federazione Italiana Barman.

Show Cooking
Come sempre a pranzo e cena l’attenzione è rivolta agli Show Cooking, organizzati quest’anno in collaborazione con le associazioni di Categoria piane. Gli chef dei ristoranti locali proporranno ai commensali antiche ricette del nostro territorio realizzate con prodotti locali e rivisitate in chiave innovativa ed originale, nel rispetto dei principi della dieta mediterranea. Per partecipare è necessario prenotarsi sul sito della manifestazione www.pisafoodwinefestival.it, con prezzi che variano dai 15 ai 18 euro (ad eccezione dell’apericena di venerdì 19 ottobre ad euro 10). Tutte le proposte gourmet si presentano in abbinamento a vini pisani presentati dai Sommelier di AIS e Fisar.

Laboratori di degustazione guidata
Quest’anno il protagonista assoluto dei Laboratori di degustazione guidata è il Vino con la DOC “Terre di Pisa”. Spazio dunque ad approfondimenti sul Sangiovese, sui bianchi, i passiti ed il vin santo. Anche in questo caso è necessaria la prenotazione tramite il sito della manifestazione.

Non solo Food ma anche salute, benessere e acquisti consapevoli
Il Terre di Pisa Food & Wine Festival non è solo un appuntamento per occhi e palato, è anche un momento per riflettere e approfondire le qualità nutraceutiche dei prodotti proposti e come questi possano essere utilizzati quotidianamente in una dieta equilibrata ma ricca e saporita, secondo i principi universali della “dieta mediterranea”. Durante la manifestazione, all’ingresso, sarà allestito un Punto informativo nutrizionale, dedicato alla qualità degli alimenti, curato da dietisti e ricercatori dell’Università di Pisa e del Centro Nutrafood dove sarà possibile fare domande, chiarire dubbi e curiosità mettendosi addirittura alla prova partecipando ad un simpatico Nutraquiz.

Inoltre per comprendere il valore di ciò che mettiamo nel piatto e migliorare la consapevolezza nell’acquisto consigliamo di partecipare al convegno: “Agricoltura e alimentazione, il valore e il prezzo del cibo” organizzato dalla Confederazione Italiana Agricoltori in programma sabato 20 ottobre alle ore 10,30

Infine non mancare di fare un salto all’Oil bar: uno spazio, gestito dall’Associazione Assaggiatori e Cultori Olio Extra Vergine d'Oliva (ASCOE), dove assaggiare gratuitamente olio toscano e oli di diverse regioni e nazioni. Un luogo per annusare e degustare gli oli apprezzandone le qualità organolettiche e poter soddisfare eventuali curiosità in materia.

Il Festival dei bambini
Una sezione della kermesse sarà dedicata come ogni anno ai più piccoli e ai loro genitori con l’allestimento di uno spazio ludico-educativo e uno specifico programma, finalizzato all’educazione alimentare. Il Festival dei Bambini, aperto ai piccoli con più di 4 anni, vedrà infatti giochi, laboratori di cucina, letture, intrattenimento musicale e degustazioni, incontri con esperti nutrizionisti per orientare a sane abitudini alimentari.

Conclude la tre giorni il contest “Terre di Pisa Beer” un modo per valorizzare le birre prodotte da imprese del territorio, promuoverne la conoscenza unitamente ad un consumo sano e consapevole. I cinque birrifici artigianali in gara saranno giudicati da una giuria tecnica di 4 esperti ed una popolare di 50, della quale sarà possibile far parte iscrivendosi on-line sul sito www.pisafoodwinefestival.it
Il vincitore riceverà un boccale da birra da 1litro serigrafato con il logo della manifestazione


L’ingresso al festival è libero, tuttavia per partecipare agli Show Cooking e ai Laboratori è necessario prenotarsi presso la cassa dell’Area Accoglienza oppure sul sito www.pisafoodwinefestival.it. Disponibile all’ingresso, al prezzo di 3 euro, il calice serigrafato della manifestazione, utile per le degustazioni ai banchi dei produttori. La manifestazione ha una pagina Facebook dedicata e costantemente aggiornata @pisafoodwinefestival.

Ultima modifica: 08/10/2018 11:09