Comune di Pisa

Rete civica pisana

"Sogni Infranti di Stelle; ovvero il principio d'indeterminazione della felicità"

Sogni Infranti di Stelle;
ovvero il principio d’indeterminazione della felicità
Autore: Andrea Falchi
Editore: Carmignani Edizioni


Luigi Filippo è nato nel 1845 e nella sua lunga vita di ultra centocinquantenario ha potuto assistere all’intrecciarsi di molte generazioni. Il narratore onnisciente è proprio lui, un robusto letto in noce, che accompagna le riflessioni più intime della storia. Una storia d’amore, di passioni, di amicizie e di ricordi filtrata attraverso la lente di un lettone un po’ romantico, un po’ filosofo, un po’ brontolone che tifa, si arrabbia, soffre proprio come il più genuino degli esseri umani. “Perché la felicità sembra che debba rispondere al principio dell’indeterminazione. Se la localizziamo non abbiamo nessuno con cui condividerla, se amiamo qualcuno non riusciamo ad afferrarla”. “Come è potente l’amore. A volte direi anche prepotente, testardo, arrogante, incontenibile. L’amore è l’eccezione al principio di indeterminazione della felicità, è l’eccezione a qualsiasi regola scritta, inventata dall’uomo”.

Andrea Falchi è laureato in Chimica presso l’Università di Pisa, città i cui è nato. Per i tipi di Carmignani ha scritto cinque romanzi gialli che vanno sotto il nome di Ciclo degli effetti. La sua poliedricità di autore lo vede presente con una serie di raccolte e racconti anche nel campo della poesia, dell’infanzia e della narrativa. In quest’opera l’autore affonda a piene mani nella variegata materia del romanzo d’amore (per la vita).

In collaborazione con:
Comitato Organizzatore Festa Settimana alle Piagge, SMSBiblio
Comitato Territoriale di Partecipazione n.5

Ultima modifica: 11/05/2018 09:54