Home Rete Civica Pisana
Rete Civica Pisana

Pisa, lungarni ieri-oggi - realizzazione grafica ufficio rete civica

 WebMail   Eventi Web    Staff Web      Ricerca per Eventi della vita      Mappa del sito                 tasto informazioni  english  francais   deutsch   espanol 
 Informagiovani > mobilità giovanile                                                                                                                                           Sito Assessorato

logo informagiovani

Mobilità giovanile 

  1. Le tessere giovani
  2. Le principali agevolazioni ferroviarie
  1. Elenco pubblicazioni per nazioni e/o città
  2. Altre pubblicazioni
  3. La collana dei "Let's go"
  4. Links di utilità turistica
  5. Dossier informativi settore estero
  1. Pubblicazioni relative alla ricettività
  2. Pubblicazioni di carattere generale
  3. Pubblicazioni di carattere regionale
  4. Dossier informativi regioni d'Italia
  1. Elenco pubblicazioni
  2. Dossier informativi
  1. Vacanze studio all'estero
  2. Esperienze di vacanza-lavoro
  3. Il soggiorno alla pari
  4. I campi di lavoro:
  1. campi archeologici;
  2. campi agricoli;
  3. campi per l'ambiente;
  4. campi umanitari e assistenza sociale.

INTRODUZIONE
Rispetto a quest’argomento il nostro Servizio vuole incentivare un turismo alternativo, più mirato ai giovani, cioè un modo di praticare la mobilità che non sia solo di fruizione passiva, ma in cui i ragazzi possono trovare risposta ad interessi precisi e vocazioni individuali.
Al centro della nostra azione c’è l’informazione come strumento che valorizzi tutte le possibilità disponibili e spesso non conosciute dai giovani e che permetta loro di accrescere le proprie conoscenze attraverso il contatto con popoli, abitudini e culture diverse, la voglia di incontro, l’aspirazione ad essere protagonisti delle proprie scelte e incentivare la loro ricerca dell’autonomia individuale.
L’erogazione dell’informazione nel settore della mobilità giovanile copre vari argomenti: l’auto- organizzazione del viaggio, i soggiorni alternativi (ostelli, pensionati studenteschi e giovanili, ecc.), vacanze studio, lavoro alla pari, vacanze lavoro (offerte finalizzate più che al guadagno salariale al bisogno di pagarsi le vacanze all’estero per perfezionare la conoscenza di una lingua), i campi di lavoro (una forma di servizio volontario a breve termine che offre, soprattutto ai giovani, la possibilità di vivere un’esperienza di vita comunitaria in Italia ed all’estero), ecc.

VIAGGIARE RISPARMIANDO
Nell’auto- organizzazione di un viaggio, il giovane nella maggioranza dei casi ha un budget limitato per arrivare alla sua meta.
L’attenzione viene quindi posta in prima istanza nel trovare un mezzo di trasporto (il treno) facilmente accessibile ed economico. Successivamente orienta la sua ricerca sulle sistemazioni economiche (ostelli, pensionati studenteschi e giovanili nonché bed & breakfast) e sul come spendere meno per il vitto (mense universitarie, fast-food ).
Infine è necessario avere giuste informazioni di tipo turistico e non solo per visitare le città, utilizzando spesso sia le tessere che danno possibilità di ottenere sconti per l’accesso a musei o ad altri luoghi di interesse generale, ma anche tessere per trasporti agevolati tutto in funzione di un costo complessivo del viaggio che risulti essere contenuto il più possibile.

  • Informazioni utili prima di intraprendere un viaggio.
  • Come spendere meno

a) Le tessere utili per i giovani:

  1. Isic Card

È riservata a tutti gli studenti e offre le seguenti agevolazioni:

  • accesso a speciali tariffe aeree;
  • tariffe speciali per treni, bus e navi;
  • ingresso agevolato per i musei e gallerie d'arte;
  • speciali facilitazioni per pensioni, alberghi e ostelli.
  1. Carta Giovani

È riservata ai giovani al di sotto dei 26 anni e offre agevolazioni in numerosi servizi:

  • trasporti;
  • alloggi;
  • musei;
  • attività culturali;
  • sconti in negozi convenzionati.
  1. Carta degli ostelli

La tessera, anche se prevalentemente utilizzata dai giovani, è accessibile a tutti; permette l'accesso a oltre 5300 alberghi della gioventù, dislocati in oltre 60 nazioni.

b) Le agevolazioni principali sui trasporti ferroviari:

  1. Carta verde

Valida solo in Italia, è riservata ai giovani dai 12 ai 26 anni, con sconti dal 20% al 30%.

  1. Inter-rail

È un biglietto ferroviario di seconda classe, valido 22 giorni per una zona o 1 mese per 2 o più zone, offre la completa libertà di circolazione sulle reti ferroviarie europee delle zone prescelte ad esclusione dei percorsi interni dei paesi di residenza. L'offerta è generalmente utilizzata dagli under 26, ma possono accedere al servizio, a prezzo maggiorato, anche gli over 26.

  1. BIJ

È riservata ai giovani sotto i 26 anni, con sconti fino al 40% sul biglietto di seconda classe, con validità di 2 mesi.

  1. RIT

È usufruibile da tutti, senza limite d'età; è analogo al BIJ ma con sconti minori (dal 20% al 30%).

  1. Biglietto chilometrico

Dura 2 mesi, è utilizzabile al massimo da 5 persone, per un massimo di 20 viaggi, per un percorso massimo di 3000 Km. Per i ragazzi sotto i 12 anni viene conteggiato metà chilometraggio.

  1. Euro Domino

È usufruibile da tutti, senza limite d'età. Vale per tutta l'Europa e il Marocco, con validità di 3-5-10 giorni nel paese prescelto.

  1. Carta Amicotreno

Offre il 50% di sconto sui "treni verdi" evidenziati sull'orario ufficiale FS e sui quadri-orario della stazione, il 20% di sconto sui treni Espressi, Intercity Giorno e Notte, Eurocity per i percorsi nazionali, in prima e seconda classe e numerosi altri vantaggi.

TURISMO ALL'ESTERO

  • Le informazioni pratiche per l’auto- organizzazione del viaggio:

Presso il Centro sono disponibili numerosi libri e guide concernenti il settore turistico all'estero, con indicazioni utili per trovare vitto e alloggio a prezzo economico e le informazioni utili sui luoghi più interessanti da vedere.

Pubblicazioni settore estero

-Algeria: Clup Guide

-Austria: Touring Club Italiano

-Vienna: De Agostini- Baedecker

-Bolivia: Lonely Planet

-Belgio, Olanda, Lussemburgo: Touring Club Italiano

-Bruxelles: De Agostini- Baedecker

-Belgio e Olanda: Weekend- Guide Oro

-Bali e Lombok: Lonely Planet

-Bulgaria, Romania: Touring Club Italiano

-Canada Orientale: Lonely Planet

-Cina: De Agostini- Baedecker

-Cina: De Agostini- Le Guide del Sole

-China: National Tourist

-Cyprus Hotel Guide: Cyprus Tourist Organization

-Egitto: Touring Club

-Egitto: Moizzi

-Croazia e Slovenia: Edizioni Dossier

-Cuba: Lonely Planet

-Cuba ti offre: Editorial SI-MAR S.A.

-Cuba Weekend speciale

-Danimarca Lonely Planet

-Finlandia: Lonely Planet

-Francia: Touring Club Italiano

-Parigi e dintorni: Touring Club Italiano

-Parigi: Lonely Planet

-Paris, Ile de France: Office de Tourisme de Paris

-Paris, Mode d’emploi: Office de Tourisme de Paris

-Parigi: Routard- Il Viaggiatore

-Valle Loira, Bretagna, Normandia: Lonely Planet

-Provenza, Costa Azzurra, Corsica: Lonely Planet

-Borgogna, Alsazia e Lorena, … : Lonely Planet

-Normandia e Bretagna: Touring Club Italiano

-Bretagna: Edarc Edizioni

-Valle della Loira: De Agostini- Baedecker

-Camargue: De Agostin

-Corsica: Touring Club Italiano

-Corsica: De Agostini- Baedecker

-Corsica: Lonely Planet

-Corsica: The Rough Guide

-Germania: Touring Club Italiano

-Germania: Moizzi

-Germania: Routard- Il Viaggiatore

-Berlino: De Agostini- Baedecker

-Berlino: Informazionszentrum Berlin

-Berlino: Lonely Planet

-Monaco di Baviera: De Agostini- Baedecker

-Vedere Monaco e la Baviera: Edizioni Primavera

-Munich & Bavaria: Thomas Cook

-Grecia: Touring Club Italiano

-Grecia: fuori Thema- The Rough Guide

-Isole Greche: De Agostini- Baedecker

-Inghilterra: Lonely Planet

-Gran Bretagna- Irlanda: Touring Club Italano

-Bed & Breakfast Great Britain: AA Lifestyle Guides

-Where to stay, London: London Tourist Board

-Londra: Routard- Il Viaggiatore

-Londra: Lonely Planet

-Londra: Touring Club Italiano

-Scozia e Galles: Lonely Planet

-Scozia: fuori Thema- The Rough Guide

-1001 things to see in Scotland: Scottish Tourist Board

-Edimburgo: fuori Thema- The Rough Guide

-Irlanda: fuori Thema- The Rough Guide

-Irlanda: Lonely Planet

-Bed & Breakfast Ireland: Town and Country Homes

-Dublino fuori Thema-The Rough Guide

-Marocco Lonely Planet

-Norvegia Lonely Planet

-Norvegia Weekend-Guide Oro

-Nordeuropa Edizioni Primavera

-Paesi Nordici Touring Club Italiano

-Oslo OsloPromotion A/S

-Amsterdam Routard-Il Viaggiatore

-Amsterdam Thomas Cook

-Portogallo fuori Thema-The Rough Guide

-Portogallo De Agostini-Baedecker

-Portogallo fuori Thema-Lonely Planet

-Lisbona fuori Thema-TheRough Guide

-Lisbona Guidericcio

-Lisbona De Agostini

-Porto Tourist Information

-Repubbliche Baltiche ClupGuide

-Repubblica Ceca e Slovacca Lonely Planet

-Prague Olympia Guide

-Prague Thomas Cook

-Praga Routard-IlViaggiatore

-Benvenuti a Praga Tourist Information Bureau

-Romania & Moldova Lonely Planet

-Mosca e San Pietroburgo Touring Club Italiano

-Mosca e San Pietroburgo Intourist

-Slovenia Lonely Planet

-Slovenia ClupGuide

-Spagna e Portogallo Touring Club Italiano

-Spagna del Nord e Centro Routard-Il Viaggiatore

-Spagna del Sud Routard-Il Viaggiatore

-Hoteles Espana-Guia Oficial Turespana

-Campings-Guia Oficial Turespana

-Madrid fuori Thema-Rough Guide

-Madrid Calderini

-Madrid, Toledo, Castiglia Lonely Planet

-Barcellona ClupGuide

-Tenerife Patronato de Turismo

-Svizzera Touring Club Italiano

-Guida degli Alberghi Svizzeri Società Svizzera degli Albergatori

-Tunisia Lonely Planet

-Tunisia Weekend Guide

-Turchia Routard-Il Viaggiatore

-Ungheria Touring Club Italiano

Altre pubblicazioni:

- Guida agli ostelli d’Europa Hostelling International

- EuroCamping Italtriest

- Guida ai monasteri d’Europa Piemme

Inoltre è disponibile per la consultazione la collana "Let’s go", classiche pubblicazioni in lingua inglese aggiornate annualmente e rivolte prevalentemente a un "target" giovanile con particolari riferimenti sulle opportunità più economiche. Le informazioni contenute, relative alle varie città, riguardano essenzialmente i seguenti settori:

  1. Orientation and Practical informations.
  2. Accomodations and Camping
  3. Food
  4. Sights and entertainment

Attualmente sono consultabili:

  1. Let’s go Europe
  2. Let’s go France
  3. Let’s go Paris
  4. Let’s go Germany
  5. Let’s go Britain & Ireland
  6. Let’s go London
  7. Let’s go Italy
  8. Let’s go Rome
  9. Let’s go Greece
  10. Let’s go Austria & Switzerland
  11. Let’s go Spain & Portugal
  12. Let’s go Eastern Europe
  13. Let’s go Israel & Egypt (including Lebanon, Jordan, Syria)
  14. Let’s go USA
  15. Let’s go New York city
  16. Let’s go California
  17. Let’s go Alaska & the Pacific Northwest (including Western Canada)
  18. Let’s go Central America (including the Yucatan Peninsula)
  19. Let’s go Mexico
  20. Let’s go Ecuador (& the Galapagos islands)
  21. Let’s go India & Nepal
  22. Let’s go Southeast Asia
  23. Let’s go Australia
  24. Let’s go New Zealand

Links di utilità turistica

Una valida alternativa alle pubblicazioni per la ricerca di informazioni utili su alcune nazioni e sulle maggiori città europee può essere la visita di siti web tramite i links indicati:

- Andorra www.turisme.ad

- Austria www.austria.tourism.at

- Vienna info.wien.at

- Belgio www.belgique-turismo.net

- Bruxelles www.brussels-congress.be

- Liegi www.ftpl.be

- Bulgaria www.mtt.govrn.bg

- Sofia www.sofia.com

- Cipro www.cyprustourism.org

- Croazia www.htz.hr

- Zagabria www.zagreb.touristinfo.hr

- Danimarca www.danimarca.dt.dk

- Copenaghen www.ctw.dk

- Estonia www.ee.etb

- Tallin www.tallinn.ee

- Finlandia www.finland-tourism.com

- Helsinki www.helsinkiexpert.fi

- Francia www.turismofrancese.it

- Parigi www.paris-touristoffice.com

- Germania www.germany-tourismm.de

- Berlino www.berlin.de

- Monaco www.muenchen-tourist.de

- Gran Bretagna www.visitbritain..com

- London www.londontown.com

- Scozia www.scotland.net/tourism

- Edimburgo www.edimburgh.org

- Grecia www.attica.gr

- Atene www.attica.gr

- Irlanda www.irlanda-travel.com - www.ireland.travel.ie/home (in inglese)

- Dublino www.visitdublin.com

- Islanda www.icetourist.is

- Lettonia www.latviatravel.com

- Riga www.inyourpocket.com

- Lituania www.tourism.lt

- Vilnius www.vilnius.lt

- Lussemburgo www.agendalux.lu

- Malta www.tourism.org.mt

- Norvegia www.norwaytourism.no

- Oslo www.unginfo.oslo.no

- Olanda www.visitholland.com

- Amsterdam www.visitamsterdam.nl

- Polonia www.orbis.com.pl

- Varsavia www.bptnet.pl/warsawtour

- Portogallo www.dgturismo.pt

- Lisbona www.atl-turismolisboa.pt

- Rep. Ceca www.czeckinfo.tur.cz

- Slovacchia www.sacr.sk

- Bratislava www.bratislava.sk/bis

- Slovenia www.tourist-board.si

- Lubiana www.ljubljana.si

- Serbia www.serbia-info.com/ntos

- Belgrado www.beograd.com/belgrade_guide

- Spagna www.tourspain.es

- Madrid www.munimadrid.es

- Barcellona www.barcelonaturisme.com

- Svezia www.turism.se

- Stoccolma www.stoinfo.se

- Svizzera www.swisstourism.ch

- Ginevra www.geneve-tourisme.ch

- Zurigo www.zurichtourism.ch

- Turchia www.ajansturk.com.tr

- Ungheria www.tourinform.hu

Dossier informativi sul settore estero:

La realizzazione di questo archivio è costituito momentaneamente, per ragioni di spazio, da oltre 30 dossier, in attesa del trasferimento alla nuova sede nella quale sarà integrata da altri 50 dossier circa. L'aggiornamento è curato dal Centro mediante una periodica richiesta di materiale informativo agli Enti Nazionali del Turismo con sede in Italia e alle Aziende di Promozione Turistica estere.

Ogni dossier prevalentemente contiene:

  • Elenco Alberghi e Pensioni
  • Ostelli e Campeggi
  • Musei, Gallerie, Teatri e Discoteche
  • Manifestazioni, Festival e Rassegne

Elenco delle nazioni:

  1. Albania
  2. Austria
  3. Belgio
  4. Bulgaria
  5. Cipro
  6. Croazia
  7. Danimarca
  8. Estonia
  9. Finlandia
  10. Francia
  11. Germania
  12. Gran Bretagna
  13. Grecia
  14. Irlanda
  15. Islanda
  16. Lettonia
  17. Lituania
  18. Lussemburgo
  19. Malta
  20. Norvegia
  21. Olanda
  22. Polonia
  23. Portogallo
  24. Rep. Ceca
  25. Rep. Slovacca
  26. Romania
  27. Russia
  28. Serbia
  29. Slovenia
  30. Spagna
  31. Svezia
  32. Svizzera
  33. Turchia
  34. Ungheria

TURISMO IN ITALIA

Presso il Centro sono disponibili numerosi libri e guide concernenti il settore turistico in Italia.

Pubblicazioni relative alla ricettività in Italia:

  1. Alberghi d’Italia, ed .Kompass, volumi 1-2-3.

    Volume 1: Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Trentino Alto Adige

    Volume 2: Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Repubblica di San Marino, Toscana

    Volume 3: Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna.

  2. Itinerari (guida-annuario dell’accoglienza cattolica in Italia),ed. CITS.
  3. Guida ai Monasteri d’Italia, ed. Piemme.
  4. Agriturismo e vacanze verdi, edizione Agriturist
  5. Vacanze e natura, edizione Terranostra
  6. Campeggi e Villaggi Turistici, ed. Touring Club Italia
  7. Guida agli Ostelli della Gioventù in Italia – edizione A.I.G.
  8. Rifugi e bivacchi del Club Alpino Italiano- Priuli & Verlucca editori

Pubblicazioni di carattere generale:

  1. Guida alle feste popolari in Italia- Datanews editrice
  2. Fiere. Mostre e Mercati d’Italia- Demetra
  3. Musei d’Italia, Guida Touring - Touring Club Italiano
  4. La guida del CTS – Centro Turistico Studentesco e Giovanile
  5. Italia, la nuova guida illustrata – Arnoldo Mondadori
  6. I Parchi Nazionali, guida WWF – edizioni Ambiente
  7. Grande Atlante stradale d’Italia – De Agostini

Pubblicazioni di carattere regionale:

  1. Valle d’Aosta, guide per il week-end – De Agostini
  2. Valle d’Aosta, guide d’Italia – De Agostini
  3. Valli dell’Ossola, guide per il week-end – De Agostini
  4. L’Oglio e i suoi castelli - guide per il week-end – De Agostini
  5. Dolomiti - guide per il week-end – De Agostini
  6. Ville Venete - guide per il week-end – De Agostini
  7. Delta del Po - guide per il week-end – De Agostini
  8. Riviera di Levante, guida vacanze – Touring Club Italiano
  9. Cinque Terre - guide per il week-end – De Agostini
  10. Umbria, piccoli centri della provincia – Provincia di Perugia
  11. Roma, guide d’Italia – De Agostini
  12. Roma, le guide Peugeot – Arnoldo Mondadori
  13. Roma e cinque itinerari laziali, guide Oro – Week-end
  14. San Pietro – edizioni San Paolo
  15. Musei di Roma – EPT Roma
  16. Musei, Monumenti e Siti Archeologici – Comune di Roma
  17. Tesori di Roma – APT Roma
  18. Roma, City Book – Corriere della Sera
  19. Itinerari turistici della Provincia di Roma – EPT Roma
  20. Laghi e Castelli romani – Edi – Graf sas
  21. Roma e Lazio ieri e oggi – Regione Lazio
  22. Tarquinia, Cerveteri e Vulci - guide per il week-end – De Agostini
  23. Parco del Circeo - guide per il week-end – De Agostini
  24. Parco d’Abruzzo - guide per il week-end – De Agostini
  25. Città d’Arte in Abruzzo – Regione Abruzzo
  26. Abruzzo, guida alla fauna – Regione Abruzzo
  27. Abruzzo, guida allo Sci di Fondo – Regione Abruzzo
  28. Abruzzo, guida alle meraviglie sconosciute – Regione Abruzzo
  29. Abruzzo, guida ai parchi e riserve naturali – Regione Abruzzo
  30. Abruzzo, guida al trekking equestre – Regione Abruzzo
  31. Costiera Amalfitana e penisola Sorrentina - De Agostini
  32. Puglia, guide d’Italia – Touring Club Italiano
  33. Basilicata turistica – De Agostini
  34. Incontro con la Calabria – Laruffa editore
  35. Il Cammina Calabria, guida WWF – edizioni Ambiente
  36. Guida della Sicilia e delle isole minori – Ugo La Rosa editore
  37. Sicilia archeologica – De Agostini
  38. Atlante delle strade e delle città di Sicilia – De Agostini
  39. Sicilia in tasca – Assessorato regionale al turismo
  40. Isole Eolie – APT Messina
  41. Eolie, Ustica, Egadi, Pelagie, Pantelleria – Touring Club Italiano
  42. Guida dell’entroterra Sardo – De Agostini
  43. Sardegna turistica – De Agostini
  44. Sardegna Nuragica – De Agostini
  45. Sardegna, il trenino verde, da Mandas ad Arbatax – EdiSar
  46. 33 Itinerari sulle montagne della Sardegna – Regione Sardegna
  47. 1000 Feste, guida alle feste tradizionali della Sardegna- Superstar/E.
  48. Il Cammina Sardegna, guida WWF – Arcadia edizioni
  49. Gallura e Costa Smeralda - guide per il week-end – De Agostini

Dossier informativi delle Regioni d’Italia:

La realizzazione di questo archivio, costituito da oltre 40 dossier, è curata dal Centro mediante una periodica richiesta a tutte le Aziende di Promozione Turistiche italiane, di materiale informativo.

Ogni dossier prevalentemente contiene:

  • Elenco Alberghi e Pensioni
  • Ostelli e Campeggi
  • Musei, Gallerie, Teatri e Discoteche
  • Manifestazioni, Festival e Rassegne

Elenco delle Regioni:

ABRUZZO

Volume 1°

Notizie generali – L’Aquila, Pescara, Teramo, Chieti

BASILICATA

Volume 1°

Notizie generali – Potenza e Matera

CALABRIA

Volume 1° e 2°

Notizie generali – Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria e Vibo Valentia

CAMPANIA

Volume 1° e 2°

Notizie generali - Napoli, Avellino, Benevento, Caserta e Salerno

EMILIA ROMAGNA

Volume 1°, 2° e 3°

Notizie generali – Bologna, Ferrara, Forlì, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini

(La Repubblica di San Marino è stata inclusa nel Volume 3°)

FRIULI VENEZIA GIULIA

Volume 1°

Notizie generali – Trieste, Udine, Gorizia, Pordenone

LAZIO

Volume 1° e Volume 2°

Notizie generali – Roma, Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo

LIGURIA

Volume 1° e Volume 2°

Notizie generali – Genova, Imperia, La Spezia e Savona

LOMBARDIA

Volume 1°, Volume 2° e Volume 3°

Notizie generali – Milano, Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Pavia, Sondrio e Varese

MARCHE

Volume 1° e Volume 2°

Notizie generali – Ancona, Ascoli Piceno, Macerata e Pesaro

PIEMONTE

Volume 1° e Volume 2°

Notizie generali – Torino, Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Novara, Verbania e Vercelli

PUGLIA

Volume 1°

Notizie generali – Bari, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto

SARDEGNA

Volume 1° e Volume 2°

Notizie generali – Cagliari, Nuoro, Oristano e Sassari

SICILIA

Volume 1° e Volume 2°

Notizie generali – Palermo, Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Ragusa, Siracusa e Trapani

TOSCANA

Volume 1°, Volume 2°, Volume 3°, Volume 4° e Volume 5°

Notizie generali – Firenze, Arezzo, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa-Carrara, Pisa, Pistoia, Prato e Siena

TRENTINO ALTO ADIGE

Volume 1°, Volume 2°, Volume 3°, Volume 4° e Volume 5°

Notizie generali – Trento e Bolzano

UMBRIA

Volume 1°

Notizie generali – Perugia e Terni

VALLE D’AOSTA

Volume 1° e Volume 2°

Notizie generali – Aosta

VENETO

Volume 1°, Volume 2° e Volume 3°

Notizie generali – Venezia, Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Verona e Vicenza

TURISMO IN TOSCANA

Pubblicazioni Toscana

  • Viaggio in Toscana, ed. La Casa Usher, vol.1°(fascicoli 1-15)
  1. La Lunigiana 1- La bassa Lunigiana
  2. Il Giglio e la Capraia
  3. La Lunigiana 2- L’alta Lunigiana
  4. Il Parco dell’ Uccellina
  5. La Garfagnana 1- La media valle del Serchio
  6. La Garfagnana 2- L’alta Garfagnana
  7. La Versilia e San Rossore
  8. Le Alpi Apuane 1- Le Apuane di Carrara
  9. L’Isola d’Elba
  10. Le Alpi Apuane 2- Le Apuane di Massa e della Garfagnana
  11. Il Chianti
  12. Gli Etruschi e la zona dei Tufi
  13. Il Volterrano e la val di Cecina
  14. Le Colline Metallifere
  15. Le Crete senesi
  • Viaggio in Toscana, ed. La Casa Usher, vol 2°(fascicoli 16-30)
  1. Il Mugello- L’Alto Mugello e la Val di Sieve
  2. La Svizzera Pesciatina- La Valdinievole e le Pizzorne
  3. Il Casentino
  4. L’Area dei Monti Pisani
  5. Il Monte Amiata
  6. La Val d’Orcia
  7. L’area delle ville lucchesi
  8. L’alta Maremma e le colline livornesi
  9. Il Pratomagno
  10. Il Montalbano e il padule di Fucecchio
  11. La Val di Chiana
  12. La Costa- Da Follonicaa Castiglione della Pescaia
  13. La Maremma e la valle dell’ Ombrone
  14. L’Argentario
  15. Firenze e dintorni
  • Viaggio in Toscana, ed. La Casa Usher, vol 3°(fascicoli 31-40)
  1. Boschi e foreste
  2. Oasi e zone verdi da scoprire
  3. Lo spettacolo della natura in fiore
  4. Isole minori- Guida completa ai gioielli nascosti dell’Arcipelago
  5. Il Birdwatching e l’osservazione naturalistica
  6. Le grotte e la geologia
  7. Fotografare la Toscana- Itinerari tra luci e colori
  8. La Toscana in bicicletta e in mountain-bike
  9. Vacanze nel verde- Agriturismo in Toscana
  10. Itinerari d’autore nella tradizione culinaria
  • Musei della Toscana, ed. "La Repubblica". (fascicoli 1-14)
  1. Il Museo Civico di Sansepolcro
  2. Il Museo Civico di Prato
  3. Il Museo della fondazione H. Percy Horne a Firenze
  4. Il Museo della Collegiata di Empoli
  5. La casa del Vasari in Arezzo
  6. Il museo civico di Volterra
  7. Il museo Bandini di Fiesole
  8. Il museo civico di San Gimignano
  9. Il museo nazionale di Villa Guinigi a Lucca
  10. Il museo delle sinopie a Pisa
  11. Il museo dell’opera metropolitana a Siena
  12. Il museo civico di Pistoia
  13. Il museo diocesano di Cortona
  14. I cenacoli fiorentini
  • Le guide della Toscana "Supplementi dell’Unità"
  1. Le vie della scienza
  2. Piazza bella piazza
  3. I piaceri delle terme
  4. Emozioni a cavallo
  5. Sulle orme degli etruschi
  6. L’età delle pievi
  7. Il tour delle ville
  8. I paradisi della montagna
  9. Magica neve
  10. Avventure nei parchi
  11. Le dolci terre del vino
  12. Il mondo dell’acqua
  13. Il grande sentiero toscano
  14. Nella quiete dei monasteri
  15. I signori dei castelli

- Sagre e fiere ambulanti della Toscana – Edizione Regione Toscana

- Calendario regionale delle manifestazioni fieristiche- Ed. Reg. Toscana

- Toscana: Itinerari & Eventi – Felici Editore

- La via francigena/Il percorso dei pellegrini-ENIT

- Arte in toscana – Edizione Regione Toscana

- Guida per il viaggiatore di arte all’arte - Edizione Regione Toscana

- Agriturismo in Toscana – Edizione Regione Toscana

- Dimore e giardini storici visitabili – Elemond periodici

- Le stagioni del Liberty in Toscana – Edizione Regione Toscana

- Campeggi, villaggi turistici e ostelli in Toscana – Ed. Regione Toscana

- Guida ai luoghi etruschi – De Agostini

- Itinerari toscani – Edizione Tellini

- Itinerari entro la costa Ligure-Toscana - Moizzi

- Toscana – De Agostini

- Toscanamare – Touring Club Italiano

- Il Cammina Toscana, guida WWF – Arcadia Edizioni

- Guida alla natura di Toscana e Umbria – Mondadori

- Parchi, riserve e aree protette della Toscana – Edizione Regione Toscana

- Vie verdi Toscana – Grandi viaggiatori toscana

- Turismo natura Toscana – Edizione Regione Toscana

- Domenica dove, 100 itinerari di fine settimana - Bonechi

- Toscana, guida turistica – Touring Club Italiano

- Le più belle passeggiate nella nostra terra – La Nazione

- Scoprire la Toscana in bicicletta – Edizione Regione Toscana

- Mountain bike in Toscana, Vol. I, Appennino - Ediciclo

- Mountain bike in Toscana, Vol. II, Preappennino - Ediciclo

- A piedi per eremi, abbazie e santuari della Toscana – Ed. Reg. Toscana

- A piedi in Toscana, Vol. I, 173 itinerari – Guide Iter

- A piedi in Toscana, Vol. II - Guide Iter

- Pisa in Tasca – Tacchi Editore

- Pisa in rosa – Comune di Pisa

- La provincia di Pisa in 13 itinerari – Felici editore

- Itinerari pisani, guida alla visita della città – Pacini Editore

- La chiesa della Spina – Comune di Pisa

- La provincia di Pisa – De Agostini

- Il parco naturale Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli – Pacini Editore

- Specie vegetali ed ornitiche comuni del bacino del Massaciuccoli - LIPU

- Agriturismo in provincia di Pisa – Amministrazione Provinciale di Pisa

- La Valle Graziosa, Calci, la sua gente, il territorio – Comune di Calci

- Firenze – De Agostini

- Certaldo, un tuffo nel medioevo – Comune di Certaldo

- Firenzuola e il suo territorio – Lalli editore

- Lucca, Pisa e Volterra – Touring Club Italiano

- Lucca, itinerari turistici – APT Lucca

- La grotta del vento e il suo territorio – Camera Commercio Lucca

- Garfagnana la terra dei parchi – edizioni Multigraphic

- Vedere la Versilia – edizioni Primavera

- Versila – le guide del Gabbiano

- Versilia, Garfagnana, Lunigiana – Touring Club Italiano

- Versilia, Garfagnana, Alpi Apuane – De Agostini

- Zeri, guida storico/turistica – Associazione Turistica "Zeri 2"

- Vivere la Lunigiana – Comunità montana della Lunigiana

- I musei di Pistoia – APT Pistoia

- Isola d’Elba e arcipelago toscano – Touring Club Italiano

- L’Elba e le isole toscane – De Agostini

- Cortona, guida turistica – grafiche Calosci

- Maremma toscana e laziale, da Cecina a Tarquinia–Touring Club Italiano

- La maremma e le sue colline metallifere – edizioni Medicea

- Maremma – De Agostini

- Il parco regionale della Maremma – Provincia di Grosseto

- Guida alla Maremma antica, da Vulci a Populonia, da Monte Argentario al Monte Amiata – Nuova immagine editrice

- La mia Maremma – Provincia di Grosseto

- La natura della Maremma – casa editrice "Il mio amico"

- Populonia,Vetulonia,Chiusi e i luoghi etruschi della toscana–De Agostini

- Scarlino, guida al territorio – Photoedizioni

- Magliano e dintorni – Linea editrice

- Amiata, una montagna a passo d’uomo, itinerari escursionistici – Comunità Montana del Monte Amiata

- Il Monte Amiata, itinerario storico-artistico – Sagep editrice

- Dolce campagna, antiche mura, trekking/mountain bike/cavallo, fra la Val d’Elsa, la Val d’Era e la Val di Cecina – Firenze Edi. libra

- Trekking crinali del Mugello – Tamari montagna edizioni

- Montagna Pistoiese Trekking – Tamari montagna edizioni

- Trekking Lunigiana - Tamari montagna edizioni

- Grande escursione appenninica, trekking, a piedi, a cavallo- Tamari montagna edizioni

- Trekking "Riviera degli Etruschi" – Tamari montagna edizioni

- Carta topografica, Monti pisani, tra natura e storia, itinerari turistici ed escursionistici – Provincia di Pisa/C.A.I. Sez. di Pisa

- Carta topografica, Trekking "Riviera degli Etruschi–Provincia di Livorno

- Carta dei sentieri e rifugi, appennino toscoromagnolo – ed. Multigraphic

- Trekking in Toscana – edizione Regione Toscana

Inoltre sono consultabili cinque dossier della Toscana (vedere nel settore Turismo in Italia).

VACANZE FINALIZZATE

Conoscere le lingue diventa un’esigenza irrinunciabile per molte persone nelle società avanzate: la nuova Europa ha posto la questione dei "moderni analfabeti", di coloro che parlano soltanto la lingua del Paese di appartenenza.

Per tutti coloro che vorranno essere cittadini attivi nella nuova Europa si pone l’obbligo di conoscere almeno due lingue; non importa se si studi l’inglese piuttosto che il francese, il tedesco o lo spagnolo, basta cominciare.

Attraverso la riscoperta delle lingue dei propri vicini, i cittadini della UE potranno conoscere meglio anche la cultura che contraddistingue ogni Paese membro e contribuire alla formazione di una coscienza europea sempre più forte.

Gli altri, quelli che non parlano che la madrelingua, potrebbero essere esclusi da molte possibilità (nel lavoro, nella formazione, ecc.).

Non sono pochi gli europei che hanno capito l’importanza dello studio delle lingue straniere: in molti Paesi della Comunità, Italia compresa, lo si intraprende fin dalle scuole elementari.

Ma il fenomeno più importante rimane quello delle vacanze studio: l’occasione migliore, per giovani studenti e non, per immergersi totalmente nella lingua e nella vita di un Paese straniero.

Secondo recenti statistiche, ogni anno circa 800 mila europei effettuano almeno un soggiorno studio all’estero: 100 mila provenienti dalla Germania, 150 mila dalla Spagna, 200 mila dalla Francia, 20 mila dal Belgio, gli italiani sono circa 180 mila.

In relazione a questo tema presso il Centro è disponibile:

  • Dossier da consultazione contenenti programmi di organizzazioni italiane e straniere che offrono questo tipo di vacanza nei paesi di maggiore rilevanza linguistica (Gran Bretagna, Stati Uniti, Spagna, Germania, Austria, Francia, ecc.). Le offerte cambiano in relazione alle formule scelte: durata e intensità del corso, tipo di sistemazione (college, famiglia, ecc.), attività extra-studio.

Dossier di consultazione

È possibile scegliere tra l’autorganizzazione della vacanza (a), oppure affidarsi alle agenzie specializzate (b):

a) Il nostro Centro ha periodicamente aggiornato questo settore, inviando ad alcune agenzie pubbliche e/o private di tutti i continenti una scheda nella quale viene riassunto il tipo di lavoro offerto, salariato o volontario, la durata del rapporto, il periodo di lavoro (generalmente estivo), la paga o il pocket-money settimanale o mensile, la possibilità di usufruire del vitto e dell’alloggio. Una volta individuati i programmi che interessano, l’utente prende contatti personalmente (via posta, fax, telefono o e-mail) senza l’intermediazione di altri soggetti. Il Centro, che ha un ruolo esclusivamente informativo, non si prefigge lo scopo di offrire un guadagno salariale, bensì un approfondimento culturale e il perfezionamento delle conoscenze linguistiche.

b) Sono disponibili, in un specifico dossier, moltissimi programmi di agenzie italiane ed estere che offrono la propria consulenza nella ricerca di un lavoro temporaneo, con possibilità di ottenere alloggio e corsi di lingua, in cambio di un compenso variabile che l’agenzia richiede.

La documentazione contenuta nei dossier è integrata dalle seguenti pubblicazioni:

- Guide Gallery "Eurolavoro vacanze (Europa)"

- Guide Gallery "Eurolavoro vacanze (Gran Bretagna)"

- Edizioni Lavoro "All’estero per lavoro, studio, volontariato"

- Edizioni Lavoro "Lavori Brevi"

- Edizioni Lavoro "Vacanze Diverse"

- Guide Gallery "Green Volunteers"

- Giovani e Turismo "Ragazzi si parte! "

- I libri di Terre di Mezzo "Vacanze Contromano"

- Viaggiare risparmiando – Portoria editrice

Si tratta di un’opportunità di lavoro all’estero al femminile. Infatti la ragazza alla pari è una straniera che viene accolta per un periodo limitato presso una famiglia, soprattutto per perfezionarsi nella lingua e per approfondire la sua cultura generale mediante una migliore conoscenza del paese che la ospita. In cambio essa svolge diversi lavori domestici e si occupa dei bambini.

Premessa

I diritti e i doveri di una "au pair" nell’Unione Europea sono contenuti nell’accordo adottato a fine 1969 dal Consiglio d’Europa a Strasburgo, in cui non si fanno discriminazioni di sesso, anche se di fatto, nonostante poche eccezioni, questa esperienza è spesso preclusa ai maschi.

È un tipo di lavoro che generalmente viene offerto alle ragazze di età compresa tra i 18 e i 28 anni e il periodo di permanenza varia da 6 mesi a 2 anni (in alcuni casi, soprattutto nel periodo estivo, alcune famiglie offrono la possibilità di un soggiorno di 3 mesi).

Che cosa è richiesto?

La ragazza alla pari deve possedere una conoscenza linguistica di base, capacità di svolgere le mansioni richieste e una disponibilità di almeno 6 mesi.

Diritti e doveri

La ragazza alla pari ha diritto ad un giorno libero settimanale, del pocket-money (paghetta) settimanale, di una camera privata e concordare con la famiglia la possibilità di seguire, a proprie spese, un corso di lingua. Non ha diritto al rimborso delle spese di viaggio. È richiesto un impegno giornaliero di 5-6 ore e svolgere con diligenza le mansioni concordate con la famiglia. Molte famiglie non accettano ragazze che fumano in casa.

Oltre a questo tipo di esperienza, alcune agenzie offrono la possibilità di scegliere altri due programmi alternativi:

  • "Au demi-pair"; è richiesto un minore impegno (circa tre ore di lavoro al giorno), in questo caso, però, non è prevista il pocket-money settimanale.
  • "Au plus-pair"; è richiesto un numero di ore giornaliero maggiore (circa 9) e, ovviamente, un pocket-money settimanale maggiore.

Dossier di consultazione.

  • Al Centro sono consultabili alcuni dossier contenenti tantissimi programmi di agenzie e associazioni italiane ed estere che offrono questa possibilità di trovare una famiglia.

    Si fa presente che le agenzie richiedono un rimborso spese variabile alle ragazze che vogliono realizzare questo tipo di esperienza.

  • Organizzati da gruppi internazionali e formati da ragazzi provenienti da tutti gli angoli del mondo, i campi di lavoro sono l’ideale se volete trascorrere un periodo di tempo divertente, prevalentemente nel periodo estivo, in compagnia di altri giovani.
    Questo consente di approfondire la conoscenza di una lingua straniera, vivendo e lavorando in un ambiente cosmopolita.
    Il lavoro è sempre di gruppo e abbraccia ambiti diversissimi: restauro di monumenti o di antichi complessi architettonici di interesse storico, campi archeologici, campi per la protezione e la salvaguardia dell’ambiente, campi agricoli, campi per la pace, assistenza sociale ai bisognosi, ai bambini, agli handicappati nonché volontariato per lo studio di problemi sociali come emarginazione e povertà.
    Le istituzioni che si occupano dell’organizzazione dei campi stilano di solito un programma di lavoro, ma a volte può capitare che questo venga preparato direttamente con l’aiuto dei partecipanti. Vi verranno naturalmente fornite tutte le strutture e gli strumenti necessari all’espletamento dei diversi lavori nonché un aiuto ad organizzarvi per l’alloggio e per l’assicurazione. Generalmente il vitto e l’alloggio vengono forniti dall’associazione, in cambio di un piccolo contributo richiesto per la partecipazione al campo.
    Partecipare a questi campi non vi consente di conseguire guadagni, ma certamente non prevede grandi spese e vi offre la possibilità di soggiornare all’estero confrontandosi quotidianamente con culture e usanze diverse dalla propria e può divenire un’occasione di formazione alla solidarietà.
    Oltre che lavorare su un progetto specifico, avrete la possibilità di vivere un’esperienza assolutamente stimolante per qualità e quantità di scambi e di stringere amicizie che potrebbero preludere a futuri scambi di ospitalità nei rispettivi paesi d’origine.
    La partecipazione ai campi di lavoro richiede naturalmente un ottimo spirito di adattamento, una certa resistenza fisica e la capacità di adattarsi a possibili imprevisti che possono sorgere durante lo svolgimento del campo.
    Il lavoro in alcuni casi può rivelarsi abbastanza duro; inoltre la sistemazione avverrà nei posti disponibili, il che vuol dire che potrete dormire in un casale come in una fattoria, oppure in scuole, capanni o tende proprio in conformità a quello spirito d’avventura tipico di attività di questo genere. Sarete naturalmente tenuti a rispettare i tempi e gli orari stabiliti nel campo anche se talvolta sarà possibile effettuare delle escursioni in località vicine.
    Portate con voi il modulo E111 per le prestazioni mediche nei paesi della Comunità Europea (da richiedere presso la vostra A.S.L.). Ricordate anche che il viaggio è sempre a carico del partecipante.
    Di seguito vi diamo una sommaria descrizione dei tipi di campo di lavoro proposti e delle attività che vi si svolgono.

    Campi archeologici

    In genere si tratta di campi per il restauro di monumenti, chiese, complessi architettonici o vere e proprie campagne di scavo.
    Per partecipare dovete avere già effettuato studi in materia o avere almeno uno spiccato interesse per l’archeologia e la storia dell’arte. Il lavoro sul campo viene di solito affiancato da lezioni teoriche sulla materia.
    Tenete presente che il lavoro può essere abbastanza duro ed effettuato anche in condizioni climatiche e meteorologiche avverse.
    E’ necessario avere una costituzione fisica resistente e godere di buona salute. In alcuni casi viene richiesta la vaccinazione antitetanica. La sistemazione potrà avere luogo in fattorie, edifici scolastici e/o tende.

    Campi agricoli

    Si tratta per lo più di raccolta di frutta, in particolare per la vendemmia, o di verdura ed è un’esperienza praticabile prevalentemente in Inghilterra.
    Percepirete una retribuzione proporzionale alla quantità del raccolto effettuato; inutile dire che nel caso in cui condizioni climatiche avverse impedissero il raccolto, non ci sarà la remunerazione. Gli orari e il tipo stesso di lavoro sono piuttosto pesanti, quindi anche in questo caso vi consigliamo di partecipare soltanto se in possesso di una costituzione sana e resistente.
    La sistemazione può essere anche in questo caso piuttosto spartana, ma non è detto che venga sempre fornita, così come il vitto.

    Campi per l'ambiente

    Dedicati alla protezione e alla salvaguardia del patrimonio naturale, questi campi si svolgono di solito in riserve, parchi o comunque in zone di particolare interesse naturalistico.
    Attività svolte: protezione di piante e animali; pulizia delle coste; manutenzione di ferrovie, canali di irrigazione, dighe e case coloniche; sorveglianza di boschi e foreste al fine di prevenire incendi.
    Come sempre è richiesta una buona costituzione fisica, poiché spesso il lavoro può essere faticoso.
    In Italia sono molto diffusi i campi di osservazione e di didattica, per la cui partecipazione occorre un contributo spese più alto.

    Campi umanitari e assistenza sociale

    Una buona conoscenza della lingua locale è essenziale per svolgere questo tipo di attività che verte essenzialmente sul rapporto con gli altri: assistenza ai bisognosi, ai poveri e agli handicappati, organizzazione di attività ricreative ed educative per bambini o anche ristrutturazione di edifici e strutture per l’assistenza sociale.
    Potrete anche optare per campi di studio su problemi sociali come l’emarginazione, la povertà, il terzo mondo e la collaborazione internazionale.

    Il lavoro nelle comunità

    Si tratta di attività connesse all’assistenza sociale, che vengono svolte in comunità con scopi educativi e di aiuto per bambini, poveri, anziani, senzatetto, emarginati, handicappati, alcolisti, ex-tossicodipendenti, ecc. Anche in questo caso è fondamentale la padronanza della lingua del posto in cui deciderete di andare. In genere non è richiesta una preparazione particolare, ma vi sarà utile essere in possesso di una buona dose di altruismo, pazienza, capacità e disponibilità ad ascoltare gli altri e a partecipare ai loro problemi. Essendo le comunità strutture generalmente permanenti, il lavoro non ha una durata rigidamente determinata: per chi ha capacità di tempo, il soggiorno potrà essere prolungato. Il tempo libero è poco e generalmente non si ha più di un giorno libero a settimana.

    PER SAPERNE DI PIÙ

    Presso il Centro Informagiovani di Pisa è possibile consultare tantissimi programmi, annualmente aggiornati, di associazioni italiane ed estere con la descrizione delle condizioni per poter partecipare ad un campo di lavoro.

     

     Informagiovani è | Sede e orario | Associazionismo e volontariato | Servizio civile volontario | Cooperazione Internazionale

    inizio pagina