Telo umbro

 

Telo umbro

Umbria
XV secolo
Occhio di pernice (diamantina) e spina in lino, lanciato in cotone
misure 129 x 91 cm

Il frammento, presumibilmente di tovaglia, conserva ambedue le cimose. La decorazione scandita a bande orizzontali di diverse dimensioni separate a strisce regolarmente ripetute.
La banda centrale esibisce un modulo decorativo a registri sovrapposti; sopra cervi poggianti su un manto erboso fiorito, affrontati ad una fonte zampillante e addorsati ad un albero sormontato da una coppia di uccelli; sotto leoni affrontati ad un esile elemento fitomorfo e addorsati ad un fiore con lungo stelo.
La banda superiore presenta leoni rampanti affrontati ad un elemento vegetale ed addorsati ad una piccola fonte, mentre quella inferiore presenta aquile ad ali spiegate alternativamente separate da un elemento fitomorfo, da un'esile torre e da una fonte.
uno dei numerosi manufatti realizzati con semplici telai in ambito per lo pi domestico, con filati di poco pregio (lino e cotone) e dei soli colori bianco e blu e destinati anche ad usi in ambito ecclesiastico.