Croce astile

 

Croce astile

Paolo Vanni
1370ca - 1404
Argento dorato
misure 110 x 64 cm

La croce, d'argento e rame dorati, presenta al centro della facciata anteriore, in smalto, il crocifisso e sopra l'albero della vita con il pellicano tra due angeli; ai piedi della croce Ŕ la Maddalena.
Nelle formelle lobate alle estremitÓ dei bracci sono: in alto Cristo e la Vergine in gloria, a sinistra la Madonna, a destra san Giovanni Evangelista, in basso san Giovanni Battista.
Sulla faccia posteriore, al centro Ŕ la Vergine con il Bambino, mentre nelle parti terminali dei bracci vi Ŕ, in alto, l'Eterno, a sinistra l'Angelo annunciante, a destra la Vergine annunciata, in basso un santo pontefice.
I bracci della croce sono ornati da tralci e foglie cuoriformi e dalla figura del committente inginocchiato, Francesco Mili, priore della collegiata in quegli anni, come si ricava dall'iscrizione che cita anche l'autore Paolo Vanni e l'anno 1398, data di realizzazione dell'opera.