Liceo Scientifico Federico Enriques, Livorno

Alla ricerca degli antichi mulini



Un progetto di ricerca e documentazione storico-archeologica
nel territorio delle Colline Livornesi


Livorno, Toscana, Italia

 

Queste pagine sono dedicate allo studio ed alla documentazione degli antichi mulini e degli impianti di macinazione dell'entroterra di Livorno che, sebbene siano ora in disuso e preda dell'offesa del tempo, costituiscono una preziosa ed importante testimonianza della antica economia rurale.

 

Il percorso di visita si articola in due diversi itinerari ed una scheda archeologica:

 

Percorso Culturale

Scegliendo questo percorso si accede alle schede riguardanti gli aspetti tecnici, materiali e culturali dei mulini nella storia, nelle tradizioni e nell'immaginario.

Percorso Topografico

Attraverso questo link si accede ad una visita virtuale di alcuni fra i piu' importanti e antichi mulini del territorio collinare livornese. Ciascuna scheda contiene le immagini delle strutture e le principali notizie storiche riguardanti l'impianto.

Una macina dell'anno 1000

Il ritrovamento di una macina per granaglie nello scavo archeologico del Castellare medievale di Asciano, sui Monti Pisani.


BIBLIOGRAFIA



Queste pagine sono state elaborate dagli
alunni delle classi 2D e 2G del Liceo Scientifico F. Enriques di Livorno
in collaborazione con il

Gruppo Archeologico Pisano


In particolare hanno collaborato:
gli alunni
Lisa Arrighini, Valerio Barbieri, Camilla Bordoni, Andrea Carnieri, Evelina Dario, Enrico Deri, Andrea De Vito,
Chiara Giannone, Irene Sassetti, Irene Stasi, Matteo Vannucci;
i professori
Bruno Nerini, Cristina Quartarone, Massimo Santoni, Carmela Sturmann.

Un particolare ringraziamento alla prof.ssa Clara Errico Montanelli, giÓ curatrice della mostra "Andar per rii" e autrice del libro
in corso di pubblicazione "Gli antichi mulini ad acqua e a vento del Capitanato vecchio e nuovo di Livorno".

Per il Gruppo Archeologico Pisano hanno collaborato:
Paolo Emilio Bagnoli, Naida Panicucci, Luca dell'Agnello.