aopi attivita'


Destina il tuo 5 per mille all'Associazione Oncologica Pisana "P. Trivella", indica il Codice Fiscale: 93014880509.

APRONO I CORSI AUTUNNO 2017 DELL'ASSOCIAZIONE ONCOLOGICA PISANA

CORSO AFA 2017 CORSO YOGA 2017

BIODANZA 2017CORSO TURBAN CHEMIO 2017

PREMIO TRIVELLA

Il Premio Trivella ha compiuto 20 anni.

premio trivella 2017Nella splendida cornice dell’Auditorium di Firenze Fiera oggi 27 Giugno, a chiusura della Conferenza congiunta della Società Italiana di Cancerologia (SIC) e delle Società per la Ricerca sul Cancro europea e americana (EACR e AACR), con ben 900 partecipanti, l’Associazione Oncologica Pisana (AOPI) ha assegnato il Premio Trivella ad una giovane ricercatrice per il miglior poster. Dal 1998, l’AOPI, come ha affermato l’attuale Presidente della SIC Prof.ssa Gabriella Sozzi, mette a disposizione di giovani ricercatori e ricercatrici “prestigiosi premi” in memoria del Prof. Piero Trivella. Questa iniziativa è nata da un accordo tra l’AOPI e la SIC, che accoglie infatti nel suo sito la storia e le attività dell’associazione e la memoria storica del significato del Premio, i nomi di tutti i premiati con i titoli dei loro lavori. Per il 2017 sono arrivate 26 domande di partecipazione; i poster sono stati visionati da una Commissione di 20 esperti, metà dei quali con un’età inferiore ai 35 anni. La vincitrice è risultata la Dott.ssa Marta Giussani della Fondazione IRCCS Istituto Tumori di Milano per una ricerca svolta sul ruolo dell’interazione della matrice extracellulare e della cellule tumorali nell’aggressività del tumore della mammella. Il premio a nome dell’Associazione Oncologica Pisana è stato consegnato da Maria Giovanna Trivella.

L’Associazione Oncologica è lieta di condividere questa esperienza significativa con tutta la città di Pisa, nella consapevolezza del prestigio che le viene riconosciuto per la consegna di un premio a giovani ricercatori, sottolineando  l’importanza del loro ruolo nel contesto internazionale della ricerca oncologica, e allargando in questo anno, con la  conferenza congiunta  a Firenze, i confini del Giugno Pisano.

>>>> Le slide di presentazione del Premio

>>>> Vai alla pagina dedicata

>>>> Articolo PisaInformaFlash (1 luglio 2017)

 

SERVIZIO CIVILE 2017

servizio civile 2017

Graduatoria selezione servizio civile 2017 presso la sede di Pisa di Una rete per il malato oncologico. Gli idonei non selezionati possono essere contattati da Favo per coprire posti vacanti su altre sedi.

  COGNOME NOME DATA DI NASCITA VALUTAZIONE TITOLI VALUTAZIONE COLLOQUIO TOTALE PUNTEGGIO ESITO

1.

DE FAZIO

MARIALUISA

18/5/1989

40/50

47/50

87/100

IDONEO SELEZIONATO

2.

BRACCIOTTI

ANNA

8/9/1989

30/50

48/50

78/100

IDONEO SELEZIONATO

3.

PANSERI

LAURA

22/5/1997

35/50

34/50

69/100

IDONEO NON SELEZIONATO

4.

ROMAGNOLI

LAVINIA

14/7/1994

25/50

35/50

60/100

IDONEO NON SELEZIONATO

5.

CARNEVALE

SIMONA

7/5/1992

35/50

24/50

59/100

IDONEO NON SELEZIONATO

6.

POGGIOLI

MARTA

2/12/1991

30/50

25/50

55/100

IDONEO NON SELEZIONATO

 

SETTIMANA ONCOLOGICA 2017 - 27a EDIZIONE

Dal 3 al 9 aprile si è svolta la 27a edizione della Settimana Oncologica promossa dall'Associazione Oncologica Pisana "Piero Trivella per riunire in un complesso di manifestazione tutti coloro che, a diverso titolo, contribuiscono alle attività in campo oncologico.Diverse iniziative si sono svolte in città dal seminario scientifico alla cinematerapia, dal concerto del Coro del teatro dell'Alambicco alla cena sociale fino ai banchetti nei supermercati Coop della città.

NOVITA': IL VIDEO PRODOTTO DAL CNR SUL SEMINARIO SCIENTIFICO.

>>> VAI ALLA PAGINA DEDICATA

 

UN RICCIOLO PER LA VITA 2016 - UNA GIORNATA DI INFORMAZIONE E SOLIDARIETA'

Si è svolta, domenica 27 novembre, la ventesima edizione di “Un ricciolo per la vita”, evento organizzato dall’Associazione Oncologica Pisana “Piero Trivella” per presentarsi alla città, accendendo i riflettori sulle problematiche connesse alle malattie neoplastiche, dalla prevenzione, all’assistenza, al bisogno di socialità e di speranza. La speranza è al centro della manifestazione, nel cui titolo sta tutto il significato: l’AOPI cerca di contrastare il trauma della perdita dei capelli che consegue alla terapia antitumorale, offrendo una parrucca, che rappresenta uno stimolo a ridurre l'angoscia della malattia e, quindi, un incoraggiamento per continuare a vivere.

>>>> VAI ALLA PAGINA DEDICATA

 

novita da aopiSETTIMANA ONCOLOGICARICCIOLO VITAcinque per milleiscriviti all'AOPI